I carabinieri lo trovano con l’argenteria nei campi

Era nel posto sbagliato, nel momento sbagliato, con in mano il bagaglio sbagliato. Ha concluso la sua serata in caserma con l’accusa di ricettazione. Lui è un 33enne di origini albanesi. L’uomo è stato intercettato dai carabinieri della stazione di Calcinato nella tarda notte di martedì.

I militari sono intervenuti raccogliendo la segnalazione di alcuni residenti della zona, insospettiti dalla presenza di un’automobile mai prima. Il controllo ha dato subito esito positivo. La pattuglia si è presentata nei pressi di un canale di irrigazione, in corrispondenza dell’autovettura segnalata. Dai campi, nelle vicinanze, è spuntato un uomo sulla trentina, la cui presenza per l’ora e il luogo appariva del tutto immotivata.

I militari hanno impiegato davvero poco per sconfessare il tentativo del 33enne di giustificarla. Una veloce perlustrazione della zona ha permesso di rinvenire, nascosti in una federa da cuscino, zeppa di argenteria, bracciali, orecchini e anche un orologio di chiara provenienza illecita.

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/i-carabinieri-lo-trovano-con-l-argenteria-nei-campi-1.3519971

Lascia un commento