GraValtenesi, a fine maggio la giornata con la bici «da ghiaia»

La Gravel – bicicletta «da ghiaia» – sembra progettata apposta per solcare le colline della Valtenesi, che tra saliscendi e panorami mozzafiato sono lo scenario perfetto per dare libero sfogo a un ciclismo dalla filosofia romantica e turistica, da praticare tra amici.

Dal connubio nasce GraValtenesi, iniziativa non competitiva in programma per domenica 29 maggio, che, a partire dal Castello di Moniga del Garda, consentirà ai partecipanti di pedalare insieme, ognuno al proprio ritmo, alla scoperta del quadrante di territorio compreso tra il basso Lago, le colline di Lonato, Calvagese e e il golfo di Salò, toccando una dozzina di comuni gardesani. Si svolgerà, infatti, in autosufficienza, ovvero scegliendo l’ora di partenza (alla francese, dalle 7 del mattino in avanti) e seguendo l’itinerario prescelto in autonomia tramite ciclocomputer, inserendo la traccia gpx fornita dagli organizzatori. 

«È un evento per tutti, un’esperienza ciclistica di condivisione aperta sia agli sportivi che alle famiglie, dove ognuno può scegliere il proprio livello di difficoltà e partecipare anche con bike ed e-bike», spiegano Andrea Febbrari, Mauro Freddi e Luca Pedrotti – della squadra Flandres Love – ideatori della giornata, patrocinata da Comune e Pro Loco di Moniga del Garda.

Tre, infatti, saranno i percorsi possibili con i quali confrontarsi – pensati per tutte le esigenze, in base a chilometraggio e dislivello – che prendono il nome da alcune eccellenze locali: per i più allenati c’è il lungo, Groppello Rutt, da 112 km e 1.500 metri di ascesa; in alternativa il medio, Chiaretto Rutt, con i suoi 40 Km e 600 metri da risalire; e infine i 7km del family, il Limonata Rutt, l’itinerario più accessibile – ma altrettanto panoramico – con soltanto 20 metri di dislivello, adatto anche per una passeggiata. Le iscrizioni sono aperte sul sito: www.gravaltenesi.it.

«Non è una gara, ma un’esperienza», sottolinea Davide Franchi, consigliere del Comune di Moniga con delega allo Sport e Giovani, commentando la prima edizione dell’iniziativa «pensata anche come occasione di scoperta della produzione enogastronomica della Valtenesi e con l’intento di crescere in futuro». Lo testimoniano le sinergie con gli sponsor rigorosamente locali che allestiranno un vero e proprio Village per l’accoglienza all’arrivo, in piazza San Martino a Moniga, offendo guide turistiche in e-bike, scuola di mtb per bambini, pranzo a base di spiedo, espositori e musica.

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/gravaltenesi-a-fine-maggio-la-giornata-con-la-bici-da-ghiaia-1.3709792

Lascia un commento