Giuramenti e spergiuri

Il rumore del tagliaerba mi suscita sempre pensieri strani, come se la mente, svuotata dalle riflessioni di tutti i giorni, venisse improvvisamente occupata da immagini e riflessioni che stanno da qualche parte intrappolate in qualche sinapsi e non hanno mai avuto modo di salire a livello conscio.

Pensavo ai discorsi di chi vuole cambiare la Costituzione, insulta la bandiera, dileggia le istituzioni, cosa forse comprensibile da gente comune ma non da chi ha giurato con formula solenne :

(testuale dal sito del Governo Italiano)

"Giuro di essere fedele alla Repubblica, di osservarne lealmente la Costituzione e le leggi e di esercitare le mie funzioni nell'interesse esclusivo della nazione"

Nell'antica Roma e in tutte le civiltà gli spergiuri erano considerati alla stregua dei traditori, incapaci di mantenere un impegno con se stessi di fronte alla loro stessa comunità e per questo indegni di farne parte.

 

Link all'articolo originale: http://blog.gigitaly.it/2011/04/giuramenti-e-spergiuri.html

Post navigation

Lascia un commento