Gioia di far musica

20111009 062Domenica c'era "Profumi di mosto" una iniziativa per promuovere i vini rossi del Garda e noi eravamo alla Capuzza dove suonava un gruppo formato da allievi della scuola.

Poi è nata un'improvvisa jam session con tastiera, basso, batteria e ukulele che si è trasformata subito in una sorta di karaoke perchè cantavano anche dal pubblico (i Nomadi, i Pooh…)

Divertimento puro.

Lascia un commento