Full immersion

Oggi full immersion alla nuova sede della scuola, complice il cugino di Marina, lavoratore vero che mi dà appuntamento alle 8 (sennò ad arrivare a mezzogiorno non si conclude nulla, dice) e si va avanti con una pausa di un'ora per il pranzo fino a stasera alle 7.

C'era grande fermento, c'erano tanti altri amici e volontari che davano una mano e il risultato si comincia a vedere: due delle nove aule pronte, l'impianto luci che comincia a funzionare, il primo giro di pulizia che ha prodotto quattro enormi sacchi di spazzatura.

Sarà così per tutta settimana perchè lunedì 6 si apre e tutto deve funzionare e devono acora arrivare i gessiti per fare le ultime tre pareti, manca la pedana dell'orchestra (ma domani l'abbozziamo) grandi spazi ancora da tinteggiare, e poi ci saranno i traslochi dei pianoforti e degli strumenti e il montaggio degli arredi ma tutto pian piano prende forma.

La mia adrenalina a sera è al massimo per cui sono stanco fisicamente e iperattivo mentalmente per pensare alle soluzioni da adottare all'indomani: vediamo se una bella doccia mi aiuta.

Link all'articolo originale: http://blog.gigitaly.it/2010/08/full-immersion.html

Lascia un commento