Franceschini, Bersani, Marino e … Grillo

Rientrando dalle ferie ho notato che si è acceso il dibattito per la segreteria del .

Non mi sto appassionando troppo a questo tema perchè credo che per l’ennesima volta le logiche di spartizione delle poltrone prima ancora che di discussione sulle idee abbiano avuto il sopravvento. Peccato!

La vicenda di Grillo poi è paradossale. Da un lato c’è chi sputa sul PD un giorno si e l’altro pure e poi vuole redimerlo. Dall’altra parte c’è chi, chiudendo le porte in faccia a Grillo non fa altro che dimostrare una volta di più che di democratico nel PD c’è solo il nome.

Peccato che in piccola scala le medesime situazioni nazionali si ritrovano anche in chiave locale.

Tags:

Lascia un commento