Forum Sicurezza a Desenzano del Garda

SI sono riunite A Desenzano, su invito del Prefetto di Brescia Attilio Visconti, le massime autorità delle Forze dell’Ordine impegnate nella Sicurezza di quella che è considerata la “Capitale del Garda” Desenzano. All’incontro erano presenti oltre al sindaco di Desenzano Guido Malinverno, il Comandante Provinciale dei Ten. Col. Oreste Gargano, il Comandante Provinciale della Col. Salvatore Russo, il Vice Questore Vicario Vincenzo Modeo, la Comandante dei Vigili del Fuoco di Brescia Natalia Restuccia, il Vice Comandante della Polizia locale di Desenzano del Garda Gianfranca Bravo e il Dirigente del Commissariato di Desenzano Bruno Pagani.

Ma perché proprio Desenzano?

L’ha spiegato lo stesso Prefetto: “Desenzano con i suoi 28500 abitanti è il primo centro del lago di Garda e della provincia di Brescia dopo il capoluogo. È tra i primi anche per superficie con 44 kmq.

La realtà socio-economica di Desenzano, quanto a infrastrutture, popolazione e reddito, è la prima della provincia dopo il capoluogo. il tasso di crescita del patrimoni edilizio  è di circa una volta e mezzo quello medio provinciale.

La linea ferroviaria Venezia – ha proseguito il Prefetto Visconti -, il servizio di corriere con Veneto e Trentino, le linee lacustre, i caselli autostradali della A4 “Serenissima” e la vicinanza agli aeroporti di Montichiari e Verona la rendono un nodo viario di primaria importanza. La rete di e tre linee di trasporto urbano, assieme a numerosi parcheggi di scambio, assicurano una efficiente e sicura mobilità. Vera criticità i furti, sopratutto nelle autovetture, favoriti anche dal fatto che molti lasciano le porte aperte.

Nella città di Desenzano del Garda – prosegue ancora il Prefetto Attilio Visconti – non ci sono aree dove si registrano fenomeni antisociali che assumono una gravità tale da produrre allarme sociale. Da segnalare alcuni punti di maggior rilevanza per le Forze dell’Ordine: Stazione Ferroviaria, Spiaggia d’oro eLungolago Cesare Battisti quest’ultimo sopratutto in occasione del mercato settimanale del venerdì che vede la presenza di ben 259 banchi, senza dimenticare la presenza, sul territorio, di lavoratori irregolari in particolar modo nei periodi di massima affluenza”

Infine, ha ricordato ancora il prefetto “si potrebbe ipotizzare la creazione di un “protocollo d’intesa per la sicurezza”, con capofila Desenzano del Garda, con tutti i comuni della riviera”.

E lunedì prossimo nuovo incontro con gli amministratori rivieraschi a Moniga del Garda.


Link all'articolo originale: http://www.gardanotizie.it/forum-sicurezza-a-desenzano-del-garda/

Lascia un commento