Fiaccole, ricordi e lacrime a Bedizzole per Francesca Fantoni

Centinaia di persone si sono ritrovate in piazza Vittorio Emanuele II a Bedizzole per ricordare Francesca Fantoni, uccisa a 39 anni da Andrea Pavarini e poi abbandonata nel parco del paese.

«Ci mancherà il suo sorriso. Dobbiamo lottare perché non succedano più questi fatti», ha detto il sindaco del paese Giovanni Cottini. «Abbiamo fallito come comunità, come società perché avremmo dovuto proteggerti ed evitare che questo succedesse», ha aggiunto il primo cittadino. 

Tante le testimonianze spontanee e i ricordi dei residenti a Bedizzole dove Francesca Fantoni era davvero molto conosciuta. La piazza si è riempita di fiaccole, lunghi applausi hanno accompagnato i racconti di chi la conosceva. Presente anche la sorella della vittima, mentre la madre, piegata dal dolore, non è riuscita a prendere parte alla serata.

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/fiaccole-ricordi-e-lacrime-a-bedizzole-per-francesca-fantoni-1.3453012

Lascia un commento