Fa canyoning sopra Campione, annega dentro la forra

Era impegnato in una discesa di canyoning, disciplina che consiste nel calarsi in strette gole attraversate da corsi d’acqua sfruttandone la corrente. Uno sport estremo che è risultato fatale ad un turista 30enne tedesco che attorno alle 14 stava scendendo il torrente Vione, che dai monti di Tremosine sfocia, attraverso la forra, nel lago di Garda a Campione.

Proprio risalendo il sentiero 110 i soccorsi hanno tentato invano di strappare al tragico destino lo straniero, forse colto da malore: sul posto sono accorsi i Vigili del Fuoco – con unità speleo-alpino-fluviali, sommozzatori e un elicottero -, come pure tecnici del Soccorso Alpino e personale dell’elisoccorso decollato dal Civile.

Tutto inutile. Ogni tentativo si è rivelato vano e i sanitari non hanno potuto che decretare il decesso. Il recupero della salma è stato operato dall’elicottero dei Vigili del Fuoco. Complicate le operazioni, dal momento che l’uomo si trovava ad una profondità di circa 2-3 metri.

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/fa-canyoning-sopra-campione-annega-dentro-la-forra-1.3294725

Lascia un commento