Escursione sul Garda: Sasso (Gargnano) – Eremo di San Valentino (772 m) – Cima Comer (1.280 m)

Aprofittando di questo autunno ancora molto mite e sereno sabato 17 ottobre 2009 ho avuto il piacere di cimentarmi in una bella escursione sul Garda raggiungendo l’eremo di San Valentino e la Cima Comer.
Partenza in auto da Desenzano del Garda con arrivo in zona Gargnano; a questo punto si svolta e si sale per qualche chilometro per la strada che porta in Valvestino raggiungendo così la frazione di Sasso dove è possibile lasciare l’automobile nel piccolo parcheggio nel centro del paese.
Piccola curiosità su Sasso: è una delle frazioni al mondo che dista di più dalla sede del proprio Municipio (comune di Gargnano).

P1260669P1260676

Dal paese parte il sentiero n. 31 e subito si sale molto in quota grazie alla pendenza del sentiero molto impegnativo che concede poca tregua ma straordinarie visioni a picco sul sottostante lago di Garda.

P1260912P1260718

Dopo più di mezz’ora si arriva a un bivio (poco segnalato) dove si può deviare in direzione Eremo di San Valentino (772 m), un isolato edificio costruito da alcuni gargnanesi per sfuggire all’epidemia di peste del 1630. L’edificio è in ottime condizioni e per raggiungerlo si segue un breve sentiero molto caratteristico nella roccia con la presenza anche di una curiosa porta in legno che si incontra lungo la via.

P1260965P1260961

P1260945Per proseguire verso la cima del monte bisogna ripercorrere l’ultimo tratto a ritroso (circa 10 minuti) e riprendere la salita lungo la via principale che si aveva abbandonato in precedenza prima della deviazione per l’eremo (raggiunto dal paese di Sasso dopo circa 45 minuti di cammino a passo sostenuto).
Il successivo tratto di sentiero, sempre abbastanza ripido e sempre più spoglio di vegetazione, conduce sulla cima Comer (1.280 m) in un’ ulteriore ora di cammino sempre a passo spedito (per un totale di circa 2 ore complessive di escursione).
Arrivati in vetta la soddisfazione è molta; si ha una visione stupenda a 360° sul lago di Garda e i monti circostanti (il monte Baldo, monte Pizzoccolo e monte Castello) e si arriva a vedere fino alla penisola di Sirmione, punta San Vigilio, golfo di Salò e l’estremo sud del lago.

P1260830P1260819

P1260839P1260798

A questo punto, dopo questo bellissimo panorama, non resta che la discesa a valle abbastanza impegnativa e laboriosa pure quella visto le pendenze superate lungo la salita.
Escursione consigliata e piacevole, dall’alto impatto paesaggistico, specie nelle giornate di sereno.

Clicca sulle fotografie per ingrandirle.

Visualizza la galleria fotografica completa dell’escursione.

Link all'articolo originale: http://marcorizzini.wordpress.com/2009/10/29/escursione-sul-garda-sasso-gargnano-eremo-di-san-valentino-772-m-cima-comer-1-280-m/

Lascia un commento