È psicosi cinghiali: altri avvistamenti vicino alle case

Sta meglio la donna di Gardone Riviera che sabato mattina è stata travolta da un cinghiale in fuga durante una battuta di caccia. L’escursionista, ricordiamo, è rimasta ferita, in modo lieve, a una gamba. L’episodio è avvenuto sui boschi di Maderno.

Nelle zone collinari e montane dell’Altro Garda, da Salò a Limone, è facile imbattersi in branchi di cinghiali. Avvistamenti frequenti si registrano dalla primavera a Gardone Riviera, ma anche a Toscolano, Gargnano, Magasa, Valvestino, Capovalle, Tignale e Tremosine. Ormai tra chi effettua escursioni è psicosi cinghiale. Basta un rumore per sobbalzare.

Le «apparizioni», nel fine settimana, sono state registrate nella zona di Magasa e della Costa, tra Musaga e Briano di Gargnano e a Tignale. Non vengono segnalate però aggressioni.  Con la neve caduta dei giorni scorsi molti cinghiali sono stati visti aggirarsi vicino a cassonetti e ad abitazioni dell’entroterra di Toscolano, Tremosine e di Gargnano. La situazione, insomma, preoccupa, nonostante… 

Leggi l’articolo completo sul Giornale di Brescia di oggi, lunedì 16 dicembre, disponibile anche nel formato digitale.

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/%C3%A8-psicosi-cinghiali-altri-avvistamenti-vicino-alle-case-1.3438921

Lascia un commento