Dramma in cantiere a Manerba: addio a Luigi Colleoni

Cade dalla scala e muore: Luigi Colleoni, piastrellista di Bergamo, aveva 63 anni. Sarà l’autopsia a stabile se l’uomo sia stato colto da un malore o se invece sia caduto accidentalmente dalla scaletta sulla quale stava lavorando, in un’abitazione nella zona di porto Dusano, a Manerba. Nonostante i colleghi che erano con lui abbiano immediatamente allertato i soccorsi, nulla è servito: all’arrivo dei medici, era già morto.

 Alla villa sono presto arrivati anche i Carabinieri della stazione di Manerba e, da Leno, pure il personale dell’Ats, come sempre si conviene in situazioni di questo genere, per i rilievi del caso. I colleghi presenti in cantiere non hanno potuto fare altro che assistere, attoniti e provati, mentre le onoranze funebri infine allertate hanno compiuto il proprio .

Ancora non è chiaro cosa sia capitato al 63enne. Sarà l’autopsia a stabilire se il bergamasco sia stato vittima di una sfortunatissima caduta o di un malore che non gli ha lasciato scampo. In attesa dell’esame disposto dalla magistratura, il 63enne è stato trasferito all’obitorio del Civile. 

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/dramma-in-cantiere-a-manerba-addio-a-luigi-colleoni-1.3566439

Lascia un commento