Mese: Novembre 2012

Perché sto con Renzi

Oggi alle 20.00 c’era la deadline per l’iscrizione al voto online per le primarie (possibile per chi è all’estero). Inizialmente non era mia intenzione votare per le primarie, visto che il PD, per quanto io l’abbia votato in più di un’occasione, non corrisponda alla mia “naturale inclinazione politica”. Il mio pensiero è sempre stato che sta agli appartenenti di ciascun gruppo scegliersi la propria guida, e poi gli altri, se vogliono e purché tacciano, possono unirsi, altrimenti vadano altrove. E di fatto io non mi sento di appartenere al PD. Il partito che finalmente mi pare rappresentarmi al meglio e che non voterei solo perché è “il meno peggio” ma proprio quello che vorrei è Italia Futura, se è concesso chiamarlo partito. Ci sono però ancora troppe incognite e incertezze sul candidato premier e sulle alleanze (ma questo è un altro post). Quindi intanto mi sono iscritto e sosterrò Renzi. Sulla questione se è giusto che io voti alle primarie del non-mio partito, penso che sia legittimo per il fatto che se vincesse Renzi, voterei PD al secondo turno (ceteris paribus).

Ora, perché Renzi?

Come persona e personaggio mi piace di più Bersani. Dosato e diplomatico, ma al contempo deciso e schietto. Se dovessi uscire a cena con uno dei cinque candidati, sarebbe Bersani. Il problema è la corte di gente che lo circonda e il suo allineamento con certi sindacati. Penso che a certe scelte di Monti Bersani avrebbe potuto mostrare un po’ più di appoggio rispetto al solito “non ci piace, ma siamo costretti”. Non vorrei che poi magari da premier si sentisse di nuovo costretto a fare qualcosa per qualcun altro. Sono sicuro che Bersani farebbe un buon premier, ma temo non faccia un buon riformatore. Non sono sicuro che Renzi faccia un buon premier, ma lo vedo bene come riformatore.
Renzi mi sembra più lontano dal mondo corporativo italiano, che a mio avviso è una delle zavorre peggiori del Paese in questo momento, e con meno vincoli ideologici al classico “essere di sinistra”. I suoi pregi sono descritti secondo me benissimo dal discorso di Ichino alla Leopolda 2012 che inserisco qui sotto.

 

In tanti criticano di Renzi la scarsa conoscenza dei meccanismi politici (l’essere “navigato”, per intenderci), ma anche nell’improbabile caso che dimenticasse tutto quello che ha imparato come sindaco di Firenze, dietro alle sue spalle comunque avrebbe un partitone, che ha tra le sue caratteristiche delle forti radici nel passato e nell’esperienza. Vedo in Renzi insieme al PD una buona sintesi tra passato e futuro. A me pare l’incarnazione della buona mediocritas (chiamarla “aurea” mi pare troppo) tra sfruttamento del conosciuto e ricerca del nuovo che tanto pesa in termini di importanza nei miei corsi di innovazione.

Perdonatemi se gli altri non li prendo neanche in considerazione. L’unico che forse potrebbe avere un numero significativo di voti è Vendola, che è troppo lontano dal mondo reale per sperare di poterlo gestire.

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://feedproxy.google.com/~r/blogspot/SCne/~3/UB8ap2CU_-Y/perche-sto-con-renzi.html

Domenica 25 Novembre: due camminate nella stessa mattinata.

Domenica 25 Novembre ore 8:45 Ritrovo nel parcheggio del Ristorante “Fior di Loto” ai Laghi di Sovenigo a Puegnago del Garda (BS.Passeggiata sulle colline alla scoperta dei colori dell’autunno, promossa dagli amici dell’Associazione Scordium.Durata ci…

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://nordicwalkingdesenzano.blogspot.com/2012/11/domenica-25-novembre-due-camminate.html

“Mistero” sul Garda alla ricerca del mostro

Mostri marini in fondo al lago?  Tv e subacquei aprono la caccia al Lochness del Garda. Le acque buie del nostro lago, che in molti incutono timori ancestrali , sembrerebbero nascondere la presenza di un ospite di grossa taglia, una … Continue reading

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://www.aolamagna.it/2012/11/mistero-sul-garda-alla-ricerca-del-mostro/

SPOON RIVER

Link all’articolo originale: http://bibliotecadisirmione.blogspot.com/2012/11/spoon-river_4232.htmlNessun tag per questo articolo.

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://bibliotecadisirmione.blogspot.com/2012/11/spoon-river_4232.html

NOV. CONS. LETTURA ADULTI

Link all’articolo originale: http://bibliotecadisirmione.blogspot.com/2012/11/nov-cons-lettura-adulti.htmlNessun tag per questo articolo.

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://bibliotecadisirmione.blogspot.com/2012/11/nov-cons-lettura-adulti.html

TERREMOTO BRENTONICO

Terremoto di magnitudo 3.0 scala Richter in territorio trentino venerdì 16 novembre alle ore 03:37. Epicentro nella zona di Brentonico, Arco, Isera, Mori, Nago, con ipocentro a 10.2km di profondità.  Zona spesso in passato interessata da diversi eventi sismici, come gran parte del territorio del lago di Garda, attraversato da diverse faglie e microfaglie.
Claudio T.
Fonte: INGV

TERREMOTO BRENTONICO

Terremoto di magnitudo 3.0 scala Richter in territorio trentino venerdì 16 novembre alle ore 03:37. Epicentro nella zona di Brentonico, Arco, Isera, Mori, Nago, con ipocentro a 10.2km di profondità.  Zona spesso in passato interessata da diversi eventi sismici, come gran parte del territorio del lago di Garda, attraversato da diverse faglie e microfaglie.
Claudio T.
Fonte: INGV

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://gardapanorama.blogspot.com/2012/11/terremoto-brentonico.html

Camminate di Sabato 17 e Domenica 18 Novembre….e nuovi Diplomi….

 
 
Per qualsiasi altra informazione contattate comunque il vostro istruttore di riferimento.

Buon fine settimana.

Gli istruttori della Scuola Italiana Certificata 

Nordic Walking Lago di Garda
PS: Complimenti ai nostri ADRIANO e FANNEY,
  
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
che lo scorso fine settimana a Padova,  hanno ottenuto il Diploma di Istruttori di GYMSTICK NORDIC WALKING. 
 
 
 
 
 
 
 
   
Una novità davvero interessante che a breve verrà proposta ai nostri corsisti!!!

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://nordicwalkingdesenzano.blogspot.com/2012/11/camminate-di-sabato-17-e-domenica-18.html

Slide in pdf senza margini su Mac

A forza di convertire i file di testo in pdf attraverso l’opzione “Stampa in PDF”, pensavo di usare lo stesso sistema anche da Powerpoint, ma vengono aggiunti dei margini di stampa che sono sballano tutto la grafica delle slide. Il sistema per evitarlo è andando su File -> Save as… -> selezionare PDF. Ovvio, ma non c’avevo mai provato. Buono a sapersi.

Il vantaggio di salvare le slide in pdf per quando si hanno le presentazioni è particolarmente degno di nota per quando si presenta da un computer con Windows. Utilizzare un file in .ppt(x) su un Powerpoint su Windows originariamente preparato su Mac comporta spesso brutte sorprese con allineamenti sballati, font mal convertiti ecc.

I pdf possono essere poi riprodotti sia con il solito Acrobat Reader che con Anteprima in modalità presentazione. Il prezzo di una presentazione in pdf è che non funzioneranno le animazioni, ma ne sconsiglio l’uso pure su .ppt perché se non le si sanno usare a livello “very expert” rischiano solo di rendere la vostra presentazione “pattona”. Evitatele se possibile!

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://feedproxy.google.com/~r/blogspot/SCne/~3/Mm9DFGCJI5k/slide-in-pdf-senza-margini-su-mac.html

Slide in pdf senza margini su Mac

A forza di convertire i file di testo in pdf attraverso l’opzione “Stampa in PDF”, pensavo di usare lo stesso sistema anche da Powerpoint, ma vengono aggiunti dei margini di stampa che sono sballano tutto la grafica delle slide. Il sistema per evitarlo è andando su File -> Save as… -> selezionare PDF. Ovvio, ma non c’avevo mai provato. Buono a sapersi.

Il vantaggio di salvare le slide in pdf per quando si hanno le presentazioni è particolarmente degno di nota per quando si presenta da un computer con Windows. Utilizzare un file in .ppt(x) su un Powerpoint su Windows originariamente preparato su Mac comporta spesso brutte sorprese con allineamenti sballati, font mal convertiti ecc.

I pdf possono essere poi riprodotti sia con il solito Acrobat Reader che con Anteprima in modalità presentazione. Il prezzo di una presentazione in pdf è che non funzioneranno le animazioni, ma ne sconsiglio l’uso pure su .ppt perché se non le si sanno usare a livello “very expert” rischiano solo di rendere la vostra presentazione “pattona”. Evitatele se possibile!

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://feedproxy.google.com/~r/blogspot/SCne/~3/Mm9DFGCJI5k/slide-in-pdf-senza-margini-su-mac.html

Evidentemente non sei capace

«Evidentemente se c’è un interesse da parte di un soggetto [l’egiziana Sawiris, ndb] per Telecom Italia vuol dire che dentro l’azienda c’è un importante valore. Fa piacere che questo interesse ci sia». Lo ha affermato Franco Bernabè, presidente di Telecom Italia, commentando l’interesse manifestato dal patron di Orascom Sawiris. – da ilSole24Ore.com

Senza entrare nel merito delle competenze di Bernabè, ma un’uscita del genere mi farebbe prudere le mani se fossi un azionista di Telecom Italia. Si potrebbe replicare che «Evidentemente se il titolo corre in borsa, significa che fino adesso quel valore, che a quanto pare c’è, è stato abilmente tenuto nascosto e non fatto fruttare in tutti questi anni. Com’è che in due anni il titolo in borsa ha perso più del 30%? Dov’è tutto questo valore? Ammesso che sia concesso a Sawiris di comprare tutte quelle azioni, la prima azione da fare sarebbe licenziare l’intera dirigenza di Telecom Italia.

Di sotto l’andamento delle azioni ordinarie negli ultimi 2 anni recuperato oggi dal sito de ilSole24Ore. Dal novembre 2007 (ritorno di Bernabè a Telecom) il titolo ha perso il 68%.

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://feedproxy.google.com/~r/blogspot/SCne/~3/WWNvUWaBV6M/evidentemente-se-ce-un-interesse-da.html

SERIAL KILLER

Link all’articolo originale: http://bibliotecadisirmione.blogspot.com/2012/11/serial-killer_11.htmlNessun tag per questo articolo.

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://bibliotecadisirmione.blogspot.com/2012/11/serial-killer_11.html