Mese: Giugno 2008

eBay condannata: 40 milioni di euro di risarcimento per non aver impedito la vendita di articoli falsi

EBay e’ stata condannata da un tribunale parigino a versare 38,6 milioni di euro di danni e interessi al leader mondiale del lusso LVMH proprietario dei marchi Louis Vuitton, Christian Dior, Kenzo e Givenchy .
Nel settembre 2006 eBay era stata denunciata dalla Holding, perché a loro dire, non era intervenuta bloccando le […]

ShareThis

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://www.spedale.com/e-commerce/259-ebay-condannata-40-milioni-di-euro-di-risarcimento-per-non-aver-impedito-la-vendita-di-articoli-falsi/

Brescia vende il suo inceneritore alla Campania?

Link all’articolo originale: http://iltempiodelmoralizzatore.blogspot.com/2008/06/brescia-vende-il-suo-inceneritore-alla.html ———————Tag: Desenzano del Garda, Desenzano———————

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://iltempiodelmoralizzatore.blogspot.com/2008/06/brescia-vende-il-suo-inceneritore-alla.html

Proposta di far pagare le telefonate in arrivo sui cellulari

Link all’articolo originale: http://iltempiodelmoralizzatore.blogspot.com/2008/06/proposta-di-far-pagare-le-telefonate-in.html ———————Tag: Desenzano del Garda, Desenzano———————

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://iltempiodelmoralizzatore.blogspot.com/2008/06/proposta-di-far-pagare-le-telefonate-in.html

Famiglia Cristiana boccia i ministri cattolici

Link all’articolo originale: http://iltempiodelmoralizzatore.blogspot.com/2008/06/famiglia-cristiana-boccia-i-ministri.html ———————Tag: Desenzano, Desenzano del Garda———————

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://iltempiodelmoralizzatore.blogspot.com/2008/06/famiglia-cristiana-boccia-i-ministri.html

Arriva Umberto!

Aaaahh, ah ah ah ah.
Arriva Umberto – Eccomi qua! -,
il fratel Umberto – Aah ah -,
direttamente qui dal varietà.
Irresistibile, irrefrenabile – Oh oh oh -,
chissà che cosa ci racconterà – Mah?!? -.
Stasera qui con noi, a routa libera per farci divertire a più non posso.
Arriva Umberto – Eccomi! -,
con la sua orchestra – Eccoci!
per trasformar la sera in una feeeesta, in una festa, in una festa.
Ehi, ragazzi, sentite qua: Prrrrr -. Ah ah ah ah.
Irresistibile, irrefrenabile, tu sì della risata sei il campione.
Arriva Umberto – Sono qua -,
col suo furgone – brum brum
ripieno di allegria e di felicità, E ne ho in serbo altre fortissime!
Felicità, felicità, felicità

Ci pensa lui al dialogo, non vi preoccupate voialtri, orfani del Partito Democratico vecchia maniera. Più credibile della Carfagna alle pari opportunità (ma non quanto lo sarebbe Sbirulino all’istruzione, per fare un confronto), il ministro alle Riforme si propone come paciere tra Berlusconi e Veltroni nel nome di un federalismo fiscale che sarebbe ora di fare, a sentir lui. Non mi fa piacere dire “te l’avevo detto” (anche perchè mi hanno insegnato di non dare confidenza ai tipi loschi), ma l’avevo detto tempo fa che il federalismo se lo scordavano i leghisti, per il semplice motivo che l’Italia (e a questo giro nemmeno Berlusconi) non se lo può permettere. Per questo motivo si è insistito tanto sui temi forzatamente correlati di sicurezza e immigrazione: andavano costruiti obiettivi più urgenti e facilmente spacciabili per in via di risoluzione (il pugno di ferro tira e tirerà sempre, elettoralmente parlando).

Ora, era prevedibile che pure Bossi prima o poi si sarebbe accorto di essere preso per il culo, ma Umberto questa volta ha tutta l’aria di chiedere il bis. Anche perchè lo scivolone dell’altra settimana sui rifiuti campani che verranno accolti (oggi ad ogni modo smentisce) dalla Lombardia tradisce una certa familiarità col modo arcoriano di fare: grandi proclami e soluzioni grossolane ma roboanti sui temi più sensibili e sulle promesse elettorali più complicate da mantenere basso profilo e compromessi. Per i più attenti non c’è molto di nuovo sotto il sole, questa volta i leghisti stanno solo durando un po’ di più prima di scoppiare come fecero nel ’94, quando erano più giovani e incazzati. O forse dovevano semplicemente far ancora presa del tutto su un elettorato presso il quale, fino a pochi giorni fa, erano visibilmente convinti di non rischiare il minimo dissenso.

Per ora erano corsi ai ripari in maniera al solito un po’ caciarona ma efficace, ma la svolta dialogante di Bossi potrebbe rivelarsi un passo falso. Se arriveranno alla fine della legislatura senza il federalismo e con una posizione più ammorbidita nei confronti della sinistra si faranno cannibalizzare dai tanti piccoli gruppi regionali (vi ricordate il Progetto Nord Est?) sempre in agguato, fino a vedere decisamente ridimensionata la loro presenza in parlamento. Che , per inciso, sarebbe magnifico. La domanda chiave è quindi: ci sono o ci fanno? o un allegro mix delle due cose?

Probabilmente è la terza opzione, anche perchè sulle effettive intenzioni di questo partito bravo più che altro a cavalcare la tigre ho sempre mantenuto un sano ammontare dubbi.

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://paguropagano.blogspot.com/2008/06/arriva-umberto.html

Fuochi sul lago 2008

Come l’anno scorso, linko il blog di Marco Rizzini per i fuochi sul lago di Garda per quest’estate. Non credo che io andrò, perché per quanto belli o si ha la compagnia adatta o si trovano anche cose migliori da fare la sera, penso.

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://danielcolm.blogspot.com/2008/06/come-lanno-scorso-linko-il-blog-di.html

eBay perde colpi

Un londinese mette all’asta casa, auto, moto, barca, vestiti, amici e lavoro in un negozio di tappeti sperando nel nuovo miracolo eBay e invece racimola meno di quanto vale la sua sola casa.
Dopo aver scoperto la dura realtà del mondo delle aste on-line e aver pagato la commissione ad eBay, il venditore si è […]

ShareThis

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://www.spedale.com/e-life/258-ebay-perde-colpi/

Video sulla Galleria San Zeno di Lonato

Navigando su Youtube ho scoperto l’esistenza di questo video.
L’argomento vedo che è ancora molto sentito e attuale in rete.

Il collegamento al video su youtube.

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://marcorizzini.wordpress.com/2008/06/29/video-sulla-galleria-san-zeno-di-lonato/

Una bella serata in condominio.

Il nostro condominio è proprio bello. Clima disteso, praticamente tutti amici, ci godiamo la piscina e queste belle serate estive come neppure in vacanza si potrebbe fare.
Mirco e Susi questa sera hanno organizzato una bella grigliata di apertura dell’estate. Tra condomìni, ex condomìni ed amici eravamo una trentina. Bagno prima di cena, poi un ottimo […]

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://feeds.feedburner.com/~r/Icostantini/~3/322272474/

Scindapsus aureus

Sono riuscito a documentare con due foto (e altre 10 sfocate) la nascita di una foglia della mia aracea Scindapsus aureus. Non che ciò richieda grandi doti. In fondo le foglie in fase di nascita non è che si muovano troppo. E non è neanche un grande vanto l’averle fatte nascere visto che questo tipo di pianta è in grado di crescere in piena salute anche se la si prende a bastonate dalla mattina alla sera… del giorno dopo.

Visto che però ho fatto lo sforzo di sedermi a terra per fare la foto, mi sembrerebbe un eccessivo spreco di energie se adesso non pubblicassi le immagini.

Tra l’altro si noti come la foglia si sviluppa nel ramo di un’altra foglia in parallelo e poi si stacca partendo dal centro rimanendo inizialmente attaccata con il proprio rametto e con la punta. La foglia da cui nasce è la più nuova, il che implica che la pianta cresce in lunghezza senza mai diramarsi. Sarebbe, infatti, una pianta rampicante anche se le dimensioni della mia non le permettano ancora di arrampicarsi da nessuna parte.

Ho pure scoperto che sia l’Epipremnum aureus (sinonimo per il Scindapsus aureus) che la Zamioculca Zamilifolia sono entrambe della famiglia delle aracee. Visto che ne ho già due potrei inziare a collezionarle. Secondo Wikipedia le aracee comprendono 2000 specie divise in 106 generi.

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://danielcolm.blogspot.com/2008/06/sono-riuscito-documentare-con-due-foto.html

Unibz rumors

Che cosa stanno tramando le cuoche della mensa di Bolzano? Cosa ci aspetterà ad ottobre nell’angolo della mensa? Una piscina? Un acquario enorme? Un negozietto di tovagliò per non sporcarsi durante ai pasti? Un circuito di formula1? Uno zoo? Degli idranti? Un negozio di tappeti? Un aggiustamartelli? Il set di un film? No, nulla del genere. Le orecchie attente di uno studente hanno colto che in cantiere vi è un forno per la pizza. Appena possibile vi dirò quanto sono buone le pizze della mensa dell’uni.

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://danielcolm.blogspot.com/2008/06/unibz-rumors.html

Esami

Se vi siete chiesti perchè questa povertà di post ultimamente, il motivo è semplice: esami!
Ho iniziato 3 giorni fa e fino al 10 luglio sarò impegnato, quindi avrò poco tempo da dedicare al blog.
A presto!

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://feeds.feedburner.com/~r/blogspot/HMeb/~3/321963609/esami.html

liberalizzazione dei domini web

La notizia è di oggi: dal 2009 sarà possibile registrare qualsiasi nome a dominio ci venga in mente. Ai  ‘vecchi’ domini .com .it .net. ru ,biz .name si aggiungeranno domini come .italia .commercio .carrelli .sesso .amore .quello-che-ti-pare
Chiunque abbia la capacità di gestire un registro Internet potrà farne richiesta e l’appovazione sarà automatica a meno di […]

ShareThis

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://www.spedale.com/e-marketing/257-liberalizzazione-dei-domini-web/

Lavoro

Link all’articolo originale: http://morettigno.blogspot.com/2008/06/lavoro.html ———————Tag: Desenzano del Garda, Desenzano———————

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://morettigno.blogspot.com/2008/06/lavoro.html