Cosa piantare in Farmville?

Da oggi ho iniziato a giocare a Farmville su su invito di Giulio. Il gioco mi ha proprio appassionato (vediamo quando dura il divertimento), così ho fatto due calcoli per capire cosa è più conveniente piantare nella propria fattoria per avere rendite maggiori.

Nella tabella non trovate tutti i prodotti, ma solo quelli che ho sbloccato finora. Animali e alberi devo ancora capire come funzionano, anche se qui ci sono un po’ di dritte (gli alberi danno una rendita fissa).

Nella prima colonna il nome del prodotto, poi vengono i costi: quello fisso dell’aratura e quello relativo ai semi, nella quarta colonna il guadagno e poi il profitto (guadagno – costi). Il ROI è il Return On Investment, ovvero la produttività di un’unità di denaro investito. Siccome è anche importante il tempo in cui il capitale investito si smobilita per poter essere reinvestito. Nella penultima colonna trovate il tempo di maturazione delle verdure in ore e in fondo la redditività per ora di ogni tipologia di prodotto: più è alta, meglio è.

Come interpretare la tabella? Ci sono due conclusioni che possono interessare il giocatore accanito di Farmville, in particolare in questo periodo di vacanze e assenze dal gioco:

  1. Se non si hanno problemi di tempo conviene investire in zucche (pumpkins) o in fragole (strawberries), perché hanno la più alta produttività in rapporto al tempo. Non fatelo però se sarete assenti per parecchio tempo. Dopo 4 ore dalla maturazione le fragole saranno da buttare e non ci guadagnerete nulla (anzi, perderete quanto speso per l’aratura e le sementi, per non parlare del costo opportunità).
  2. Se sarete assenti per parecchio tempo conviene piantare carciofi (artichokes) (assenza dai 4 agli 8 giorni), grano (wheat) (assenza dai 3 ai 6 giorni), altrimenti melanzane (eggplant) (da 2 a 4 giorni) o la zuzza oblunga (squash) (sempre da 2 a 4 giorni).

Potrò fornire ulteriori elementi nonappena avrò sbloccato altri frutti.

Un consiglio che mi ha dato Andrea per guadagnare soldi e punti esperienza è aiutare gli amici (cosa scontata). Meno scontato è che per accellerare le richieste di aiuto potete andare sulla linguetta “My Neighbors” e in cima troverete sempre un amico da aiutare finché non li avrete esauriti. Ogni amico può essere aiutato solo una volta al giorno.

Qui un link con alcuni utili consigli e spiegazioni.

[I consigli dati nel post relativi ai prodotti da piantare possono non essere ottimali se riconsiderati ora che il numero di prodotti è aumentato per me. Lo screenshot Excel che vedete è stato aggiornato con le nuove possibilità che mi si sono sbloccate da quando ho steso questo post.]

Post navigation

Lascia un commento