Controlli sul Garda dei carabinieri: arresti per spaccio e per resistenza a pubblico ufficiale

I carabinieri hanno intensificato le attività di controllo e prevenzione sul lago di Garda, molto affollate di turisti, e ai luoghi di maggiore aggregazione. Numerose le pattuglie delle compagnie di Salò e Desenzano del Garda impiegate nei diversi servizi, anche con l’ausilio di etilometri, con il supporto di un elicottero dell’Arma e unità cinofile.

Nello specifico a Limone i carabinieri hanno arrestato un 27enne per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti all’interno di un locale pubblico, poiché sorpreso con circa 45 grammi complessivi di hashish e marijuana, già suddivisi in dosi per la vendita. L’arresto è stato convalidato a seguito del rito in direttissima. 

Nel prosieguo dei controlli una donna e un uomo sono stati segnalati alla Prefettura in quanto trovati in possesso di stupefacenti per uso personale. L’uomo, fra l’altro già sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale, è stato anche deferito per aver violato le disposizioni impostegli in quanto trovato in un esercizio pubblico in orario non consentito.

A Salò invece i militari, in un parcheggio del lungo lago, hanno individuato e fermato tre soggetti, ritenuti responsabili di tentato furto di un orologio ai danni di un passante, due dei quali tratti in arresto per resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

Complessivamente, sono state sottoposti a controllo 554 persone e 267 veicoli, nonché elevate 20 sanzioni al Codice della Strada.

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/controlli-sul-garda-dei-carabinieri-arresti-per-spaccio-e-per-resistenza-a-pubblico-ufficiale-1.3753723

Lascia un commento