Colonna sonora notturna

ReichE' tutto il giorno che ascolto , in particolare quella di Mario Brunello dato che ieri ero al suo concerto e mi sono preso un suo CD di "strana" (Violoncello And).

Dopo il concerto visto sul sito dei Berliner mi sono preso al volo il disco di Dudamel con la Simon Bolivar Orchestra e riascolatre il Danzon n.2 o il Mambo di Bernstein è adrenalina pura.

Per la serata (con lettura di un bel giallo Sellerio "Le sorelle scarlatte") volevo approfondire la mia conoscenza della musica di Steve Reich ma ci sono talmente tanti album che senza una guida mi perdo.

Allora, Lunario della Musica alla mano, ho scelto questo Tehillim che la recensione di Carlo raccomanda. Con l'occasione ho preso anche il Cello Counterpoint che avevo ascoltato al concerto dei Sentieri Selvaggi a Milano.

E per stanotte siamo a posto.

Link all'articolo originale: http://blog.gigitaly.it/2010/07/colonna-sonora-notturna.html

Lascia un commento