Colnago Cycling Festival, piccoli campioni in mtb protagonisti

È stato un sabato carico di emozioni quello del Colnago Cycling Festival, che a Desenzano ha visto protagonisti i oltre 200 piccoli campioni alle prese con la Junior Bike. Alle 14 tutti sul lungolago Cesare Battisti per affrontare cinque prove di abilità in sella alle loro mountain bike. Al termine della manifestazione è stata offerta a tutti i partecipanti una gustosa merenda, seguita dalle premiazioni di questi ciclisti in erba.

Presenti le autorità cittadine, nelle figure del sindaco Guido Malinverno e dell’assessore al Turismo e allo Sport Francesca Cerini che insieme al patron dell’evento, il cavalier Ernesto Colnago, hanno augurato alle giovani promesse del ciclismo tanto sano divertimento, al di là della gara.

EMBED [Colnago Cycling Festival, tempo di Junior Bike – © www.giornaledibrescia.it]

E l’atmosfera da capitale del ciclismo per Desenzano è proseguita fino a sera, con le centinaia di ciclisti che hanno popolato le vie del centro e animato il villaggio expo, l’area dedicata a marchi del settore sport, aperta fino alle 22. Poi musica, cabaret e dalle 21.30 i fuochi d’artificio, novità dell’edizione 2019.

Solo poche ore e poi sarà tempo di Granfondo Colnago, al via dallo stesso lungolago desenzanese, che dalle 7 si popolerà degli oltre 4.000 iscritti, pronti ad affrontare i percorsi disegnati per loro dal comitato organizzatore: un percorso medio di 110 km di lunghezza e 1.384 m di altimetria e un inedito percorso lungo di 145 km per 2.130 m di dislivello. Quest’ultimo, una delle novità dell’edizione 2019 dell’evento, toccherà per la prima volta tre laghi, quello di Garda, il lago di Valvestino e il lago d’Idro, e altri luoghi della provincia di Brescia che sicuramente saranno una piacevole scoperta per tutti i partecipanti.

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/colnago-cycling-festival-piccoli-campioni-in-mtb-protagonisti-1.3352463

Lascia un commento