Coccole giapponesi

MagginijapFilippo mi ha chiesto di far provare i mio violoncello a due potenziali clienti venute apposta dal Giappone e io sono stato ben felice di farlo.

Bella storia: una di loro, dilettante come me, ha voluto uno strumento di Fasser per il puro piacere di avere un oggetto che incarna la storia della e sia quotidiana fonte di bellezza e gioia. Come darle torto?

Il Maggini ha fatto il suo dovere affascinando le due ospiti e una nuova dedica si è aggiunta al book, ma che ci sarà scritto? Filippo mi ha promesso di farmi avere la traduzione.

Link all'articolo originale: http://blog.gigitaly.it/2012/02/coccole-giapponesi.html

Lascia un commento