Cimitero di Calcinatello, aperta una tomba per rubare gioielli

Continuano le profanazioni delle tombe delle donne della famiglia rom Jankovic al cimitero di Calcinatello. Nella notte tra venerdì e sabato, i ladri hanno aperto la cassa di Dragica Jankovic per strappare dal corpo della defunta oro e gioielli. Non è la prima volta: il primo colpo risale alla notte tra l’11 e il 12 marzo, il secondo tra domenica e lunedì 11 maggio.

I profanatori hanno agito con il favore del buio, approfittando dell’assenza di telecamere di videosorveglianza e della facilità d’accesso, anche a porte chiuse. Usando il montacarichi dei custodi hanno raggiunto la quinta fila di loculi, staccato la lapide e sfilato la cassa facendola schiantare al suolo.

Per i ladri è stato un gioco arraffare l’arraffabile e filarsela. Un po’ meno facile è stato per il custode del cimitero che sabato mattina si è trovato bara e resti della salma da ricomporre. Immediato è scattato l’allarme e la segnalazione dell’ennesima profanazione.

Siamo a sette in tutta la provincia dall’inizio dell’anno. Le indagini sono affidate ai carabinieri della compagnia di Desenzano che sono chiamati a far luce anche sugli altri colpi.

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/cimitero-di-calcinatello-aperta-una-tomba-per-rubare-gioielli-1.3485287

Lascia un commento