Categoria: Garda

I GARDESANI SONO STUFI: OLTRE IL DANNO ANCHE LA BEFFA!!!

CASA SOTTO LA ROCCA: CANTIERE SEMPRE APERTO ANCHE A FERRAGOSTO!

Se qualcuno di noi prova a parcheggiare in divieto, in pochi minuti si vede appioppare una bella multa….gli accertatori della sosta poi non ti danno tregua….comunque pensate che ieri DOMENICA 9 AGOSTO parcheggiati sulla carreggiata della Gardesana, in piena curva,  vi erano camion, furgoni, furgoncini, STAVANO SI VEDE LAVORANDO…….e questo da circa due anni si verifica…..CHE ABBIANO O NON ABBIAMO I PERMESSI POCO IMPORTA…..E’ ASSURDO!! CONTRO OGNI BUON SENSO!!!! CODA INFINITA DI AUTO SULLA GARDESANA!!!

Come tanti di voi ci hanno scritto e inviato foto, anche oggi si ripeteva la scena. Persino la settimana di ferragosto con LA MASSIMA INTENSITA’ DI TRAFFICO si avvera la solita situazione, OLTRETUTTO DI MASSIMO PERICOLO, ESSENDO IN CURVA PER CHI VIENE DA BARDOLINO!!!!!

Ma secondo voi lo consentirebbero a tutti? a TE e a TE LO CONSENTIREBBERO?  Tutti i cantieri allora sono aperti in AGOSTO? Restiamo allibiti da una gestione del Paese "allucinante", senza rispetto della gente, dei turisti e nemmeno dell’ordine pubblico. Abbiamo chiesto ai vigili e ci hanno detto che verificavano……

INOLTRE LO SBANCAMENTO CONTINUA: AVETE VISTO TUTTI CHE RAZZA DI LAVORI STANNO ESEGUENDO IN ZONA FRANA ATTIVA???  LO SBANCAMENTO AI PIEDI DELLA ROCCA CONTINUA….secondo la nostra opinione è impressionante!!!!!

ORA CI CHIEDIAMO: E’ GIUSTO CHE I SIGG.RI CHIAMENTI E SPEZIE PAGHINO DI TASCA LORO (IL COMUNE HA CHIESTO LORO UNA CIFRA NOTEVOLE, SUI 100 MILA EURO) PER RIPRISTINARE LA FRANA CHE SI E’ VERIFICATA NEI MESI SCORSI?  NATURALMENTE HANNO FATTO RICORSO AL TAR……

NOI INVECE PAGHIAMO L’AVVOCATO AL COMUNE PER RESISTERE CONTRO QUESTE "INGIUSTIZIE"…..

CARI CITTADINI, I GABBATI SIAMO SEMPRE NOI…….NOI PAGHIAMO PER GLI ERRORI DEGLI ALTRI…..

NOI QUINDI  PAGHIAMO TASSE ALTISSIME, COME LA TASSA RIFIUTI CHE E’ LA PIU’ ELEVATA DI TUTTI I PAESI LIMITROFI…ANDATE SUGLI ALTRI SITI, DEI COMUNI DI BARDOLINO, LAZISE E TORRI E CONFRONTATE….PAGHIAMO MOLTO MA MOLTO DI PIU’…..PER AVERE UN PAESE QUASI LURIDO…..

Inoltrateci la vostra opinione….forse ci sbagliamo????

 

Vivigarda e il link scomparso…

Rispondo ad alcune mail che sono arrivate in redazione ultimamente che chiedono come mai il link con il loghetto (che non dava fastidio a nessuno) è stato rimosso da un certo sito che tutti conoscono, almeno i lettori del blog….

Pd, i bresciani di Marino per la «laicità»

Giornale di Brescia 2 agosto 2009 – Andrea Spitti

Pierangelo Ferrari: «Il dibattito deve superare l’oligarchia». La
mozione si sviluppa anche on line

«La laicità come modo per rimettere al centro della nostra cultura il valore della libertà». Su questo puntano i sostenitori bresciani del senatore Ignazio Marino nella corsa alla segreteria del Partito democratico. Ma cosa significa laicità per Marino? «La laicità è un metodo – risponde l’onorevole Pierangelo Ferrari -. Significa far circolare il dibattito al nostro interno, portando le questioni fuori dal circuito ristretto dell’oligarchia. Laicità vuol dire anche decidere, perché un partito che non decide perde di credibilità. Una volta che la decisione è stata presa, è necessario rispettarla». Il documento di Marino si chiama «Wiki-mozione», richiamando così Wikipedia, l’enciclopedia libera online: «Significa che la mozione cresce e si sviluppa con l’apporto di tutti», osserva Andrea Volpi. Tra i punti in rilievo, per il congresso di ottobre hanno grande importanza l’ambiente, la difesa dei precari, della ricerca e della sperimentazione: «L’Italia ha bisogno di riscoprire il merito perché questo Paese è inchiodato al clientelismo. Ciò succede non solo al Sud, ma a anche a Brescia. Su questo tema si può rimettere in piedi il Paese», continua Ferrari. E ancora: «L’adesione alla mozione di Marino non segue appartenenze precedenti alla formazione del Pd. Siamo uniti attorno ai contenuti». Per questo i sostenitori del senatore propongono formalmente ai simpatizzanti delle altre mozioni di «fare solo confronti pubblici tra le mozioni. Solo così può circolare il dibattito». Secondo Manfredo Boni, l’elemento distintivo del programma di Ignazio Marino «è parlare non solo dei diritti ma anche dei doveri». «Marino parla tutto il Paese e ai circoli sul territorio, non alle nomenclature», aggiunge Louise Bonzoni. Entro pochi giorni sarà on line il sito dei sostenitori bresciani di Marino: www.bresciaconmarino.it, con indirizzo di posta, già attivo, comitatomarinobs@gmail.com.

Se vuoi leggere l’articolo originale, copia questo link:
http://andreavolpi.blogspot.com/2009/08/pd-i-bresciani-di-marino-per-la-laicita.html

Sparite le alghe finite sotto accusa

Le acque del Garda sono state oggetto di otto ore di controlli. Con un unico obiettivo: sorvegliare la proliferazione delle alghe. Desta, infatti, preoccupazione l’accertata presenza di cianobatteri che, tra il 16 e il 23 luglio, sono apparsi in superficie…

Acqua del Lago inquinata

Verona. Acque inquinate in sei punti sulla sponda veronese del lago di Garda: le analisi hanno rilevato una concentrazione di batteri fecali al di sopra dei limiti di legge nei pressi di foci di fiumi. Questi i risultati al termine…

Stalli blu pericolosi a Garda

Da: Larena.it Garda. Posti auto immediatamente a ridosso della carreggiata, che azzerano completamente lo spazio per pedoni, ciclisti e addirittura per chi scende dalla propria auto parcheggiata in questi stalli blu: è la situazione che si presenta a Garda, sulla…