Case sommerse riemergono dal lago di Valvestino

Domenica all’insegna della bicicletta per la mia annuale prova di tenuta fisica con la classica “Cavallino“, quasi 90 chilometri tra laghi e montagne, tra Garda, Valsabbia e Valvestino, con cima Coppi al Passo del Cavallino della Fobbia a oltre 1.100 mslm di altitudine.

Il passaggio dal lago artificiale e dalla relativa diga di Valvestino è sempre un piacere per gli occhi. In questo periodo il livello del lago è decisamente basso e quindi per la prima volta ho visto riemergere alcune case evidentemente sommerse dopo il 1962, e quindi mi sono fermato a fantasticare sulla vita serena che lì scorreva anni fa prima della costruzione della diga …


… in questi giorni di caldo è stato piacevole riassaporare la sensazione del fresco di montagna sulle braccia …


… sempre piacevole anche il passaggio dal suggestivo Santuario della Madonna del Rio Secco

:-)

Link all'articolo originale: http://garda2o.wordpress.com/2011/07/12/case-sommerse-riemergono-dal-lago-di-valvestino/

Lascia un commento