Capuzza, atto “secondo

Andiamo piuttosto spesso alla Cascina Capuzza (qche tempo fa abbiam scritto una piccola recensione su questo stesso sito).

Sabato scorso siam tornati per cena, dopo una bella giornata passata a Lendinara (a breve un post pure su questo). All’ingresso la solita bella accoglienza estiva con l’aperitivo sotto il portico e incontro Luca, uno dei titolari, da poco cliente EOLO proprio presso l’agriturismo. Facciamo due chiacchiere e mi riferisce un fatto curioso: la nostra recensione gli fu utile per sostenere la sua posizione in una “causa” interna al management dell’azienda: oggetto del contenere era la salsina rossa alla frutta “spruzzata” sul piatto misto di ottimi dolci della casa. Il nostro contributo l’ha aiutato a convincere la cucina che quella salsa omogenizzava troppo i sapori ed andava tolta … ed in effetti …

Ecco il nuovo aspetto del piatto dei dolci:

Bravi !!!

Lascia un commento