CAMPIONATI ITALIANO DI DRAGON BOAT 2010: GRANDI SUCCESSI PER LA REMIERA DI TOSCOLANO MADERNO

Si sono disputati sabato 21 agosto 2010 i Campionati Italiani di Dragon Boat sulla distanza dei 500 metri. La rassegna nazionale si è svolta sul di Caldonazzo, in Provincia di Trento, in concomitanza con la manifestazione 10° Trofeo di Caldonazzo. I Campionati sono stati realizzati grazie ad una collaborazione tra il Comitato per Tutti della Federazione Italiana Canoa Kayak (FICK) ed il Comitato UISP Trentino. Come sottolineato dai rispettivi delegati, la sinergia ha generato ottimi risultati sotto il punto di vista della crescita delle presenze e dell’amplificazione dello spettacolo. Quest’ultimo non è certamente mancato nella finalissima della specialità Open FICK durante la quale l’equipaggio romano della Canottieri Albalonga, accreditato prima della partenza per una sicura vittoria, si è reso protagonista di un’invasione di corsia dopo la partenza e di una conseguente collisione con l’equipaggio della Canottieri Padova. Ma le emozioni non erano finite perché, grazie ad una grande prova di agonismo, l’equipaggio romano, pur perdendo secondi preziosi, ha recuperato metri e ritmo, superando i rimanenti equipaggi sulla linea di arrivo. Il fatale abbordaggio gli è purtroppo costato la squalifica a seguito del reclamo presentato a fine gara dalla Canottieri Padova (equipaggio danneggiato e poi giunto terzo in virtù dell’esclusione della C. Albalonga) ed al verdetto sancito dalla giuria chiamata a valutare sull’accaduto.
Onore al merito ai due equipaggi del Toscolano Maderno, schierati dal sempre più intraprendente Paolo Rosina, presidente del Toscolano che in virtù delle classifiche finali si sono classificati rispettivamente al primo (equipaggio Toscolano 2, formato da atleti provenienti dal team di Trento Urbe) ed al secondo (Toscolano 1) posto nella gara dell’Open ed al secondo posto nella gara del Misto (Toscolano 1).
Presenti nelle fila degli equipaggi molti degli atleti che dal 27 al 29 agosto 2010 parteciperanno ai Campionati Mondiali della disciplina che si disputeranno a Szeged, in Ungheria, tra i quali Rosina e tre atleti della sua società.
Nell’equipaggio del Toscolano, c’erano ragazzi che quest’estate hanno aderito all’evento che il sopra citato Paolo Rosina e Andrea Poli gestore del Furious cafè di Portese hanno ideato e proposto, “il Drago Furioso” sfida in Dragon boat tra il Furious Pub di Toscolano e quello di Portese. Alcuni giovani che frequentano questi locali hanno risposto bene alla proposta e si sono allenati tutta l’estate e l’11 agosto l’hanno messa in atto, nelle acque del golfo di Maderno. Bellissimo spettacolo , tale da portare alcuni di questi ad impegnarsi ancora di più, tesserarsi FICK e partecipare come agonisti lasciando il lato goliardico e ciò è riuscito alla prima prova a ripagarli La terza rassegna Nazionale sarà il 18.19 settembre a Pescara, la Remiera ci sarà e come sempre porterà la sua voglia di vincere.

COMUNICATO STAMPA REMIERA TOSCOLANO MADERNO

Link all'articolo originale: http://gardapanorama.blogspot.com/2010/08/campionati-italiano-di-dragon-boat-2010.html

Lascia un commento