Cadavere nel lago a S. Felice, dove è scomparsa Paola Tonoli

Un corpo senza vita è stato trovato in serata nelle acque di San Felice, sulla sponda bresciana del Lago di Garda. Si tratta di un cadavere – probabilmente di una donna – in avanzato stato di decomposizione.

A lanciare l’allarme è stato un passante. Nella zona di del Benaco due settimane fa aveva fatto perdere le proprie tracce una donna di 43 anni, Paola Tonoli, madre di un ragazzo di 20 anni deceduto l’estate scorsa improvvisamente in casa.

La donna era scomparsa dopo essere uscita dalla casa dei genitori. La Prefettura di Brescia aveva sospeso le ricerche nei giorni scorsi. Le ultime evidenze di quello che col passare dei giorni ha assunto sempre più i contorni del giallo avevano condotto gli inquirenti a ipotizzare che la donna – dapprima ripresa da alcune telecamere di videosorveglianza nella zona del Garda – si trovasse in città, dove il suo bancomat risulta utilizzato di recente per alcuni prelievi. Circostanza che potrebbe rendere meno probabile che quello ripescato dal lago sia il corpo della scomparsa. 

Solo nelle prossime ore sulla base degli accertamenti autoptici si potrà sapere di più circa l’effettiva identità del cadavere rinvenuto questa sera.

 

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/cadavere-nel-lago-a-s-felice-dove-%C3%A8-scomparsa-paola-tonoli-1.3640537

Lascia un commento