C’è nuova vita sul Titanic.

I ricercatori della Dalhousie University di Halifax, in Canada, hanno identificato, sullo scafo del Titanic, una nuova specie di battere – battezzata per l’occasione “Halomonas titanicae” – e appartenente ad una famiglia fino ad ora mai trovata in acque tanto profonde. Dal 15 Aprile 1912 il Titanic giace sul fondo dell’Atlantico a 3800 metri di profondità.

Fotografia di Emory Kristof

 Da allora il suo scafo metallico è aggredito da microrganismi marini che,riuniti in colonie rugginose a forma di ghiaccioli, chiamate “rusticles”, stanno lentamente ma inesorabilmente divorando il relitto. Proprio analizzando campioni di “rusticles” Henrietta Mann e Bhalveen Kaur hanno scoperto il nuovo battere.

“Il Titanic affonda. Di nuovo.” – National Geographic

“Nuove specie a bordo del Titanic” – National Geographic

La ricerca pubblicata da – International Journal of Systematic and Evolutionary Microbiology

Link all'articolo originale: http://www.aolamagna.it/2011/01/ce-nuova-vita-sul-titanic/

Lascia un commento