Brucia il tetto della casa, paura nella notte a Salò

Vigili del fuoco al lavoro dalle 5.30 per domare le fiamme che hanno divorato il tetto di un’abitazione in zona Fossa, in via San Bernardino. Ancora non sono note le cause del rogo, ma il fenomeno degli incendi tetto nella stagione invernale è purtroppo ricorrente nel Bresciano, al punto che nel solo 2018 per roghi che hanno interessato canne fumarie di camini e stufe e coperture di immobili, sono stati poco meno di 400 gli interventi dei pompieri. E nella sola nottata di Santo Stefano un altro incendio analogo si è verificato a Poncarale.

Dall’alba a Salò stanno intervenendo più squadre del distaccamento locale dei Vigili del Fuoco, con due partenze di personale permanente e l’autobotte, oltre a personale dei Vvf volontari. Le fiamme al momento sarebbero state spente, ma prosegue l’opera di bonifica, indispensabile per scongiurare il verificarsi di nuovi focolai che possano ridare vigore al rogo.

Grande l’apprensione per i residenti della zona residenziale destati dal crepitio del fuoco e dall’arrivo dei soccorsi. Fortunatamente non si registrano feriti, né intossicati. Per due famiglie, tuttavia, è stato necessario evacuare i rispettivi appartamenti, non si sa al momento se da considerare inagibili o meno.

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/brucia-il-tetto-della-casa-paura-nella-notte-a-sal%C3%B2-1.3327192

Lascia un commento