Brescia, da Regione contributo straordinario per centro non vedenti

La Giunta di Regione Lombardia, su proposta dell'assessore alla Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità, Elena Lucchini, ha deliberato un contributo straordinario di risorse pari a 200.000 euro a favore del ‘Centro per l'integrazione scolastica e la piena realizzazione dei non vedenti‘ di Brescia per l'annualità 2023.

Servizi importanti

“Con questo contributo – afferma Lucchini – abbiamo voluto garantire continuità a un ente qualificato all'erogazione degli interventi di supporto all'inclusione scolastica. Oltre al servizio tiflologico, infatti, erogato nell'ambito dell'attuazione dei Piani Individuali, la struttura svolge anche ulteriori integrative di qualità. Ad esempio, il supporto metodologico didattico per i docenti. Ma anche, consulenze tifloinformatiche e tiflodidattiche alle famiglie e alla scuola e la messa a punto della strumentazione”.

Integrazione scolastica

“Questo straordinario contributo avrà un impatto significativo sulla possibilità di garantire pari opportunità e inclusione per le persone non vedenti“, ha dichiarato l'assessore regionale all', Formazione e Lavoro, Simona Tironi. “Consentirà – ha aggiunto – di continuare a svolgere l'importante lavoro nel promuovere l'integrazione scolastica. Nonché – ha sottolineato – e la piena realizzazione dei nostri ragazzi, offrendo servizi e risorse aggiuntive per supportarli sia nelle attività scolastiche del percorso formativo, che nel loro personale”.

Soggetti beneficiari

Studenti non vedenti o ipovedenti frequentanti le scuole di ogni ordine e grado o i percorsi di formazione professionale, le famiglie e i docenti.

The post Brescia, da Regione contributo straordinario per centro non vedenti appeared first on Lombardia Notizie Online.

Vai articolo originale: https://www.lombardianotizie.online/non-vedenti-brescia/

Lascia un commento