Bici vietate in centro: «È un’ordinanza di buon senso»

Il sindaco Guido Malinverno non ci sta a passare per nemico delle biciclette: «Si tratta di trecento metri di divieto, non certo di tutto il centro storico. E Desenzano, per quanto riguarda la mobilità sostenibile, continua ad essere tra i Comuni più attenti».

Il riferimento del primo cittadino è alla marea di reazioni sorte all’indomani dell’ordinanza sottoscritta dal comandante della Locale Carlalberto Presicci che, di fatto, bandisce le biciclette 365 giorni l’anno dalle piazze Malvezzi, Matteotti e Duomo, oltre che dalla centralissima via Achille Papa. Un provvedimento che da molti è stato accolto di buon grado e giunto a seguito delle numerose segnalazioni pervenute in municipio per mettere un freno ai maleducati: «Nelle zone di divieto, si dovrà scendere dalla bici e spingerla a mano. A venti metri e parallelo a queste zone, comunque, c’è il lungolago, su cui non vige alcun divieto».

Tra i contrari si annovera il Movimento Cinque Stelle, che parla di «coprifuoco delle due ruote. Una misura drastica ed eccessiva: per la maleducazione di pochi, paga chi usa la bici con buon senso. Impedire a cittadini e turisti di spostarsi in bicicletta è un controsenso e una scomposta retromarcia rispetto alla direzione verso cui una città come Desenzano dovrebbe andare: la mobilità su due ruote dovrebbe essere una priorità assoluta». E così è per il sindaco Guido Malinverno, che non manca di ricordare che «siamo ente capofila di due importanti progetti innovativi: “100% Urban Green Mobility”, con cui stiamo installando la prima rete pubblica di ricarica elettrica per auto e motocicli, e il progetto “e-Way”, per l’attivazione di un servizio di car e scooter sharing nel territorio gardesano. A completamento di queste due iniziative Desenzano sarà tra i primi Comuni d’Italia per numero di postazioni di ricarica per abitante». «Inoltre – sottolinea ancora Malinverno – il Comune di Desenzano è già attivo anche nell’utilizzo diretto di auto elettriche, avendone già in uso da oltre un anno».

 

 

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/bici-vietate-in-centro-%C3%A8-un-ordinanza-di-buon-senso-1.3327565

Lascia un commento