Benito Mussolini resta cittadino onorario di Salò

Benito Mussolini continuerà ad essere un cittadino onorario di . L’onorificenza attribuita nel 1924 resta in vigore, come è stato negli ultimi 96 anni. Così ha deciso, a maggioranza, il Consiglio comunale riunitosi ieri sera in un municipio blindato dalle forze dell’ordine.

I dodici consiglieri della maggioranza del sindaco hanno votato in modo compatto, evidentemente dopo un confronto interno che ha saputo fare sintesi delle diverse anime della lista Progetto Salò. Contro la revoca della cittadinanza anche le due esponenti del gruppo di minoranza Insieme per Salò, Marina Bonetti e l’europarlamentare leghista Stefania Zambelli. I soli tre voti favorevoli alla revoca sono stati quelli dei consiglieri del gruppo che ha presentato la mozione, Futura: Giovanni Ciato, Francesco Cagnini e Manuela Zaminato. Mozione respinta con 14 voti contrari e 3 favorevoli. Discorso chiuso.

Le ragioni della maggioranza, che ha definito la mozione «strumentale e anacronistica»…

Leggi l’articolo completo sul GdB in edicola oggi, venerdì 14 febbraio, scaricabile in versione digitale

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/benito-mussolini-resta-cittadino-onorario-di-sal%C3%B2-1.3458613

Lascia un commento