Auto Eway (car sharing elettrico) al servizio dei Comuni ed Enti impegnati nell’emergenza Covid-19

Anche non è stata a guardare in questa emergenza sanitaria. Fin da subito, infatti, i vertici aziendali avevano cominciato a mettere in atto azioni sociali concrete, unendosi così alla vasta mobilitazione umanitaria a favore di strutture sanitarie e civili.

Ecco, dunque, spiegato il recente invio di una comunicazione ai sindaci dei comuni di Desenzano, Salò, Toscolano Maderno e Peschiera del Garda (sulla sponda veronese) con la quale la multiutility ha concesso l’uso gratuito delle auto Renault Zoe elettriche impiegate dal giugno scorso nell’àmbito del progetto Eway, che prevede per l’appunto il noleggio di veicoli elettrici (car sharing).

Le vetture in alcuni dei citati Comuni sono le stesse pronte nelle stazioni Eway dall’estate 2019.

In questo periodo Garda Uno ha pensato bene di riconvertire il loro impiego finalizzato a necessità sociali fino al 31 maggio prossimo.

I veicoli destinati a Desenzano andranno al distaccamento della , mentre le due auto di Peschiera del Garda saranno consegnate alla Croce Rossa. Entrambi i distaccamenti sono notoriamente impegnati in operazioni legate strettamente alla pandemia Coronavirus.

L’assistenza tecnica, unitamente agli eventuali interventi manutentivi dei veicoli, sarà completamente a carico della multiutility bresciana.

“Sin dall’avvio del progetto Eway sul territorio gardesano” osserva il presidente di Garda Uno, “abbiamo ricevuto dai sindaci delle località coinvolte la massima condivisione alla nostra iniziativa: dunque, in questo momento così drammatico per il nostro Paese non potevamo non tendere la mano agli stessi Comuni offrendo loro l’opportunità di utilizzare, per fini socio-umanitari, le auto elettriche”.

Link all'articolo originale: http://www.gardanotizie.it/auto-eway-car-sharing-elettrico-al-servizio-dei-comuni-ed-enti-impegnati-nellemergenza-covid-19/

Lascia un commento