Antiche posate e argenti da tavola | Libri

Si tratta di un’opera molto particolare, firmata dal conservatore e sociologo trentino Umberto Raffaelli, un lungo viaggio attraverso i secoli intitolato “Antiche posate e argenti da tavola in Trentino Alto Adige dal XIV al XX secolo”.

Dal’uso di mangiare per lungo tempo solo con le mani si è passati alle posate di legno, risorsa naturale soprattutto delle popolazioni di , per poi approdare agli eleganti argenti da tavola.

Dalla terraglia alla porcellana, dal vetro al cristallo, dalla tovaglia di tela grezza alla fiandra: la promozione e l’evoluzione sociali passano anche dalle mani e dalla tavola.

Per le posate di legno prima, poi ferro, bronzo, ottone, fino all’argento c’è tutta una da raccontare. Avorio e pietre dure nei manici si affermano in ambienti più facoltosi e raffinati, mentre dell’ottone si ha medievale memoria.

Attraverso questo ‘strumenti da tavola’ si può studiare e scrivere, come spiega l’autore, la storia sociale ed economica di popolazioni e paesi, la cultura che evolve e si diffonde, anche attraverso viaggi all’estero, e la cosiddetta “civiltà della tavola” che riguarda un po’ tutti.

Dalla ricerca sono emersi contatti e influenze impensabili, momenti storici, scorci felici di vita vissuta da tante generazioni, con riferimento in particolare al territorio Trentino e Altoatesino, dove l’autore risiede e lavora. Tra immagini, didascalie, curiosità e approfondimenti storici questo libro ci fa compiere un viaggio nella storia “seduti a tavola”. Belle le fotografie di Remo Michelotti; il volume è edito da Edizioni Osiride ed è frutto di anni di lavoro con il prezioso coinvolgimento di famiglie, collezioni private e antiquariato locale trentino.

Prima pubblicazione il: 29 Dicembre 2020 @ 18:03

Link all'articolo originale: http://www.gardanotizie.it/antiche-posate-tavola/

Lascia un commento