Anguille alla diossina, Brescia si adegua

Anche la Provincia di Brescia con la delibera della giunta provinciale pubblicata il 13 settembre ha bloccato la pesca delle contaminate da e da policlorobifenili, adeguandosi così a quanto già fatto dalla provincia di Verona e di Trento.
Ora quindi lo stop alla pesca delle anguille sul Lago di Garda assume una dimensione totale a garanzia della salute dei consumatori. Ancora poco chiare le cause che hanno provocato l’inquinamento delle carni di questo pesce.

 

Tag:,

Link all'articolo originale: http://www.aolamagna.it/2011/09/anguille-alla-diossina-brescia-si-adegua/

Lascia un commento