Andy Warhol e la Pop art conquistano Desenzano

Centotrentaquattro «pezzi» del padre della Pop art in mostra in castello: Andy Warhol arriva a Desenzano e ci rimarrà fino alla metà di gennaio. Un anno «tutto in crescendo per la cultura desenzanese: prima la mostra di Topolino – spiega l’assessore alla Cultura Francesca Cerini -, poi Caravaggio e ora Warhol. Un percorso di crescita che va anche nella direzione di destagionalizzare le presenze, perché cultura e turismo sono un volano l’una per l’altro». 

Titolo della mostra, aperta al pubblico in castello dal 9 novembre al 19 gennaio (orari di apertura sul sito istituzionale del Comune), «Andy Warhol in the City»: un’esposizione che da dieci anni gira l’Italia, e non solo, mettendo a disposizione di cultori e curiosi il meglio delle opere della collezione dell’associazione New Factory Art, che si avvale della collaborazione di Pubbliwork Eventi per la produzione delle mostre. 

Andy Warhol in questo caso: saranno 134 le opere in esposizione. Tra queste grafiche storiche, litografie, serigrafie e offset firmate, che piaceranno sia a un pubblico più «popolare», sia ai cultori, disposti magari a fare centinaia di chilometri per ammirare dal vivo i pezzo che raramente vengono esposti.

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/andy-warhol-e-la-pop-art-conquistano-desenzano-1.3425035

Lascia un commento