Ancora nessuna traccia della donna scomparsa a San Felice

Le ricerche di Paola Tonoli, la 43enne di San Felice scomparsa mercoledì notte, sono ferme.

Ieri infatti le squadre di soccorso, composte da Vigili del Fuoco, Carabinieri, Polizia Locale e Guardia Costiera, non hanno operato, complice il maltempo che avrebbe reso difficoltoso qualsiasi tipo di operazione. Il trascorrere dei giorni, senza esito alcuno, rende peraltro sempre più incerto l’esito delle attività sul campo, rispetto alle quali si attendono nelle prossime ore decisioni da parte delle autorità preposte.

Cresce, d’altro canto, inevitabile l’apprensione per le sorti della donna, dopo che venerdì erano stati trovati alcuni suoi effetti personali: una scarpa e la borsa con i documenti, nei pressi del promontorio di San Fermo, e i pantaloni nella Baia del Vento, tutte località della zona di San Felice.

Paola Tonoli ad agosto di quest’anno ha perso il figlio, Samuele Freddi, morto improvvisamente a soli vent’anni. La sera prima della tragica morte, il giovane aveva litigato con due ed era caduto a terra. Dopo essere andato al pronto soccorso aveva deciso di firmare le dimissioni e di tornare a casa. In merito al decesso del 20enne la Procura aveva aperto un’inchiesta per omicidio preterintenzionale.

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/ancora-nessuna-traccia-della-donna-scomparsa-a-san-felice-1.3635868

Lascia un commento