Anche Google Maps sbaglia: la Gardesana è chiusa davvero?

Ma la Gardesana è chiusa o no? Se lo sono chiesti in tanti, nelle ultime due settimane. Nell’era di internet, dei navigatori, delle app, e insomma delle mappe, per spostarci usiamo (quasi) sempre lo smartphone.

Siamo dipendenti da tecnologia e se lei sbaglia, rischiamo di sbagliare anche noi. Rischiamo, perché il dubbio è umano. E così, quando tanti automobilisti si sono sentiti rispondere da Google Maps che la Gardesana è chiusa all’altezza di Limone, ha vinto il dubbio.

In redazione ci sono arrivati diversi messaggi, per richiedere informazioni di servizio, certo, ma in giorni di maltempo anche per la preoccupazione di frane e smottamenti. Non solo: anche la Polizia stradale conferma di aver ricevuto diverse segnalazioni da parte di singoli automobilisti o di comitive in autobus.

La domanda? Sempre la stessa: ma la Gardesana è davvero chiusa come dice Google Maps?

 

EMBED [La Gardesana secondo Google Maps il 17 novembre 2019]

 

La risposta è no, la Gardesana non è chiusa. Lo confermano gli albergatori della zona di Limone, che raccontano però delle tante chiamate degli ultimi giorni e degli screenshot degli schermi a mostrare i simboli di divieto e quindi di strada chiusa. Solo su Google Maps.

Se infatti si una un’altra app, ovvero Mappe di iOs (iPhone), la 45bis risulta regolarmente aperta.

 

EMBED [La Gardesana secondo Mappe iOs il 17 novembre 2019]

 

Come è possibile? Iniziamo col dire che da prima dell’estate Google ha semplificato la modalità per segnalare rallentamenti, incidenti o strade chiuse su Maps. Un potenziamento della rilevazione del traffico grazie al sistema di localizzazione degli smartphone, i cui dati vengono trasmessi ai server Google ogni volta che utilizziamo Maps, lanciata nel 2017.

Ora, con pochi passaggi, è possibile far comparire l’icona che meglio rappresenta il problema che abbiamo incontrato sulla nostra strada: un cantiere, un incidente, o, come in questo caso, una chiusura.

Se però il livello di traffico si regola – per così dire – in autonomia, in base ai dati che automaticamente il nostro smartphone invia a Mountain View, per la chiusura strada il procedimento sembra non essere così lineare.

Google stessa pubblica un vademecum per segnalare e correggere eventuali errori. Cosa non abbia funzionato con la 45bis non è ancora chiaro.

Di certo, sempre per togliere l’umano dubbio, gli agenti della Polizia stradale sono partiti da Salò e hanno raggiunto Limone, accertandosi che no, la Gardesana non è chiusa.

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/anche-google-maps-sbaglia-la-gardesana-%C3%A8-chiusa-davvero-1.3427759

Lascia un commento