Alta, bionda e aspirante ladra

Alta, bionda e con un vistoso vestito arancione pitonato, con sé pinza, forbice e tronchese di piccole dimensioni. Con questi oggetti ha divelto le placche antitaccheggio di pantaloni, camicia e scarpe per poi infilare tutto nella propria borsetta e tentare di allontanarsi dal negozio.

Purtroppo però il sistema antitaccheggio era più sofisticato di quanto lei potesse vedere e così è scattato l’allarme ed è stata fermata all’uscita dal negozio. All’arrivo dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Desenzano del Garda tutta la refurtiva e gli arnesi atti allo scasso sono stati rinvenuti e vista l’abitudine al furto, la signora quarantanovenne è stata accompagnata in caserma ed arrestata.

Il GIP del Tribunale di Brescia, dopo aver convalidato l’arresto ha disposto l’obbligo di firma presso la stazione CC di Montichiari per 4 giorni alla settimana fino al giorno in cui il processo sarà fissato come richiesto dal suo avvocato per poter organizzare la sua difesa.

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/alta-bionda-e-aspirante-ladra-1.3306967

Lascia un commento