Alla prossima grigliata invitiamo anche Obama, ok?

In maniera molto serendipitosa sono finito sulla pagina di LinkedIn di Barack Obama. Considerando che io uso LinkedIn principalmente come ingrediente aggiuntivo per rendermi più interessante e raggiungibile per potenziali opportunità di lavoro, mi fa specie vedere uno come Obama su LinkedIn. Probabilmente non usera il suo profilo con le mie stesse finalità…

Comunque è una cosa che non mi sarei aspettato. Prima ancora di poter analizzare il cosa lo spinga ad avere un account su LinkedIn (che faccia da testimonial al social network? che voglia semplicemente evitare che qualcun altro gli soffi il nome e scriva cavolate a nome suo?) ho notato un’altra cosa che ha attirato la mia attenzione: è un mio contatto di terzo livello! A quanto pare conosco almeno 14 persone che a loro volta hanno un contatto in comune con il Presidente degli Stati Uniti.

Magari qualche anello della catena di connessione tra me e lui non è molto cauto nell’elargire conferme di reciproca conoscenza. Ciononostante sembra che con tutto questo irragnatelarsi di relazioni sociali veicolate dai mezzi digitali abbia ridotto la regola dei 6 gradi di separazione a un numero inferiore. O magari ho solo fortuna (nonostante 14 sia un numero abbastanza alto, considerato che su LinkedIn attualmente ho circa 120 connessioni).

Lascia un commento