ALBERGATORI, COMMERCIANTI DI GARDA: LA CERTIFICAZIONE DI QUALITA’ MANCA SOLO QUI!!!

OLTRE UN LUNGOLAGO DA SISTEMARE E UN PAESE POCO DECOROSO, NON E’ STATO CHIESTO PURTROPPO IL CONTRIBUTO CHE REGIONE OFFRE!!!

MANCANO ALL’APPELLO 100 MILA EURO CHE TORRI, BARDOLINO, MA PERFINO E MALCESINE HANNO AVUTO SENZA PROBLEMI…CASTELNUOVO COMPRESO…

ECCO LE DELIBERE REGIONALI E FATE ATTENZIONE ALLE TABELLE:

http://www.regione.veneto.it/Economia/Turismo/turismo-sostenibile.htm

http://www.regione.veneto.it/NR/rdonlyres/7B9A5706-633C-4A59-86FC-75E56864EDC8/0/DGR_2046_graduatoria_AllA.pdf 

TRA GLI ALBERGHI  UNICO RICHIEDENTE PER GARDAE’ STATO  L’HOTEL TOBAGO CHE HA LA CERTIFICAZIONE A POSTO…

immagine_001_1755_01

GARDA DUNQUE NON HA NESSUNA CERTIFICAZIONE DI QUALITA’ SOPRATTUTTO ALL’ESTERO…

MA DUNQUE PERCHE’? NON LO SAPPIAMO, CHIEDIAMO A CHI CI AMMINISTRA DI DARCI NOTIZIE…

LA CERTIFICAZIONE EMAS E’ IMPORTANTE PER QUESTI MOTIVI:  http://www.arpab.it/emas/vantaggi.asp

  • Maggiore efficienza interna 

  • Migliore ambiente di lavoro

    Garanzia e sicurezza legale

  • Riduzione del rischio incidenti 

    Riduzione dei costi afferenti alle voci energia, materie prime, smaltimento dei rifiuti, personale, assicurazioni;

  • Crediti più vantaggiosi dovuti ad agevolazioni economiche e finanziarie

  • Miglioramento dell’immagine aziendale sia verso i clienti che verso i fornitori, grazie all’utilizzo del logo EMAS ed alla Dichiarazione Ambientale;

  • Vantaggi competitivi per la conquista o il mantenimento di quote di mercato

     

    TANTI E TANTI ALTRI VANTAGGI PER TUTTI GLI ALBERGHI!


    LA DELIBERA DELLA REGIONE VENETO RECITA COSI’: 

     

    http://www.regione.veneto.it/NR/rdonlyres/4DA0E46A-9D21-4A48-822F-9A38EEF69A40/0/DGR_455_2010.pdf

     

    Con deliberazioni n. 3718 del 28 novembre 2003 e n. 3633 del 19 dicembre 2004, la Giunta 

    regionale ha approvato i programmi interregionali per le annualità 2003 e 2004 e, tra questi, i progetti “Coste 

    e lagune veneto-friulane e sarde” e “Valorizzazione turistica del Lago di Garda” aventi rispettivamente come 

    obiettivi la valorizzazione e la promozione delle attività costiere del mare e del Lago di Garda, con 

    particolare attenzione verso forme integrative e di differenzazione delle offerte turistiche regionali, attività di 

    promozione, diffusione e comunicazione di un turismo consapevole in grado di determinare e sviluppare 

    azioni, comportamenti e scelte imprenditoriali in grado di preservare le attività economiche compatibilmente 

    con la salvaguardia dell’ambiente e la tutela del paesaggio naturale e degli ambienti marini e del lago…..

     Le due macro-azioni, specificate in dettaglio nel Piano regionale sono le seguenti: 

    a) Valorizzazione del territorio e turismo sostenibile: attraverso tale intervento si concedono contributi alle Amministrazioni locali territoriali per azioni volte ad incrementare la qualità ambientale, mediante l’avvio di processi volti alla registrazione EMAS nei territori dei comuni veneti della costa adriatica e della sponda veneta del lago di Garda. Questa macro azione copre anche azioni di comunicazione volte alla sensibilizzazione dei principali “stakeholders” (P.A., associazioni, cittadini, turisti) relativamente a temi legati alla sostenibilità ambientale, alla informazione sulle eccellenze del territorio e su progetti individuati come “best practices”. Il contributo regionale concesso su tali interventi copre fino al 70% delle spese sostenute dalle amministrazioni comunali dei territori individuati; 

    b) Valorizzazione del prodotto/processo produttivo: azioni poste in essere da singole organizzazioni per integrare la dimensione della sostenibilità ambientale nella loro gestione. Si tratta di azioni volte all’ottenimento di certificazioni e convalide, quale l’adesione volontaria al marchio di qualità ECOLABEL e/o la certificazione ISO 14001, nel settore dei servizi turistici. I contributi regionali coprono fino al 50% della spesa sostenuta dalle organizzazioni beneficiarie (imprese ricettive attive nel settore turistico) situate negli ambiti territoriali dei comuni costieri. 

MA NOI STENDIAMO IL SOLITO VELO PIETOSO…CONTENTI GLI OPERATORI TURISTICI, CONTENTI TUTTI!

Link all'articolo originale: http://salviamogarda.leonardo.it/blog/albergatori_commercianti_di_garda_la_certificazione_di_qualita_manca_solo_qui_2.html

Lascia un commento