Al grest «olimpico» di Calvagese ospiti tre giocatrici della Brixia Basket

Le tre giocatrici bresciane della squadra femminile Brixia Basket di serie A1, Marta Scarsi, Lucrezia Scalvini e Michela Pinardi sono state ospiti, lo scorso 25 luglio, dei «Grestopolis Olympic Games» a Calvagese della Riviera.

La fondazione bresciana G. Serioli da Ponte, che si occupa di servizi per i bambini, ha deciso di organizzare per tutto il mese di luglio appena trascorso un grest sportivo, incentrato principalmente sul principio «mens sana in corpore sano». Lo scopo è stato quello di aiutare i bambini (dai 6 ai 13 anni, divisi in quattro gruppi per fasce d’età, residenti e non nel comune di Calvagese) a muoversi, socializzare e cimentarsi in diverse attività sportive. Tante le attività proposte, con cui i bambini hanno potuto avvicinarsi agli sport come rugby, pallavolo, tiro con l’arco, vela, canoa e kayak.

Lo scorso lunedì è toccato al basket nella palestra comunale di Mocasina (frazione di Calvagese) dove le cestiste di serie A1 Marta, Lucrezia e Michela, accompagnate dalla team manager Laura Marcolini, hanno potuto passare un’intera giornata insieme ai bambini, aiutandoli ad approcciarsi a questa disciplina, giocando con loro e insegnandogli regole e segreti.

«I bambini si sono trovati benissimo, hanno potuto scoprire e provare un nuovo sport. Le giocatrici sono state molto brave a coinvolgerli e a spiegare le regole – racconta l’educatrice organizzatrice del grest Melissa Moreni -. Entrare in contatto con delle ragazze che giocano a livelli alti è una bella esperienza per loro».

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/al-grest-olimpico-di-calvagese-ospiti-tre-giocatrici-della-brixia-basket-1.3754324

Lascia un commento