Addio a Fausto Feltrinelli, «patriarca» di Gargnano

Fausto Feltrinelli se ne è andato in punta di piedi. Personaggio istrionico, ha voluto salutare tramite i social incaricando i figli di lanciare l’ultimo messaggio. Nel suo stile. «Ciao amici, amiche, tutti. Con le parole che avrei detto io, qualcun altro vi saluta al posto mio. Io vado, parto, vi precedo nel posto dove andremo tutti, credo. Sereno ho compiuto la mia storia, di vi resterà l’affetto e la memoria.

Ciao, è stato bello stare con voi». Fausto Feltrinelli, nato nel gennaio del 1937 era conosciuto da tutti a Gargnano, dove ha lavorato nell’omonimo cantiere nautico sino alla fine del secolo scorso, rimanendo comunque presente anche dopo, elargendo preziosi consigli. È

morto in ospedale, a Gavardo, quando sembrava potesse tornare a casa, a Villa di Gargnano, dove lo attendevano la moglie Palmina, i figli Mauro, Dino e Sergio, nuore e nipoti. Era un patriarca. Le sue parole venivano ascoltate, sia che parlasse a o al cantiere nautico, o in paese, dove dispensava pillole di saggezza. Sapeva essere pungente.

Ogni giorno commentava sui social. Voleva una Gargnano migliore. Portava a galla gli errori e proponeva soluzioni. Fausto Feltrinelli era fatto così. Lo si vedeva scorrazzare per il paese alla guida del suo motociclo. Salutava tutti. A metà ottobre una caduta lo ha costretto in ospedale. Complicazioni e una polmonite lo hanno costretto alla resa. Lui vero combattente, come lo era stato suo padre, grande meccanico e pilota di motoscafi.

La nautica l’ha sempre avuta nel sangue, tramandandola ai tre figli Mauro, Sergio e Dino. Una tradizione di famiglia che risale al 1600 quando il cantiere Feltrinelli produsse le prime barche in lego. Ricordi su ricordi emergevano dalle parole di Fausto, come i successi nautici di Dino, il mitico Ibis commissionato da Gabriele d’Annunzio che, alla guida di Edmondo Turci, partecipò nel 1932 a sfide memorabili a Miami. Non ha voluto funerali. Dopo la veglia privata in ci sarà la cremazione. Ciao Fausto, è stato bello stare con te.

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/addio-a-fausto-feltrinelli-patriarca-di-gargnano-1.3656647

Lascia un commento