Accoltella la compagna in negozio: arrestato per tentato omicidio

Colpita al collo dal compagno con un oggetto affilato, probabilmente una forbice. Lui nella notte è stato arrestato per tentato omicidio, lei ora è ricoverata al Civile, in condizioni gravi ma stabili. Sono scene di violenza e disperazione quelle che si sono viste ieri pomeriggio nella via che attraversa, parallela al lungolago, il borgo di Gardone Sotto, affollato di turisti in questi giorni di vacanza.

Sono circa le 17.30 quando dal Leather Shop Marchesi, negozio di borse e accessori al civico 29 di corso Repubblica, si sentono le urla di due persone che litigano animosamente. Poi dal negozio esce trafelata la titolare, una donna sulla quarantina, di nazionalità russa, in Italia da anni. Esce anche il compagno, calabrese, sulla cinquantina e inveisce contro la donna ferita: «Mi hai rovinato la vita. Ti denuncio».

È il culmine di una lite furibonda, scoppiata forse per una questione di soldi. La donna viene soccorsa dal personale del . È cosciente, ma perde sangue e fatica a parlare. Il suo compagno si ferma sulla soglia del locale dove la donna ha trovato rifugio, poi si dà alla fuga. Qualche testimone riferisce che si sarebbe recato direttamente presso la locale caserma dei carabinieri, situata non lontano, in via Fiume.

Intanto sul posto arrivano gli agenti della Polizia locale di Gardone Riviera e i soccorritori sanitari, che stabilizzano la commerciante ferita. La donna viene sedata e intubata. Poi la in ambulanza fino allo stadio Turina di Salò, dove nel frattempo era atterrato l’elisoccorso del 118 di Milano, che infine porta la donna ferita in ospedale a Brescia.

 

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/accoltella-la-compagna-in-negozio-arrestato-per-tentato-omicidio-1.3610100

Lascia un commento