A terra fuori dalla baracca in fiamme, salvato un anziano

La colonna di fumo nero la si vedeva altissima svettare sopra il viadotto. Sotto, là dove quel fumo aveva preso corpo, c’era un uomo di 88 anni che si è salvato forse solo grazie al provvidenziale intervento di due operai del Comune: non hanno esitato a entrare in quella stradina «dove non entra mai nessuno», l’hanno visto a terra e in evidente difficoltà e l’hanno tratto in salvo. L’uomo deve loro la vita.

È accaduto attorno alle 14 a Desenzano, nei campi dietro all’Esselunga, nel quartiere delle Grezze. La colonna di fumo era perfettamente visibile dal magazzino comunale che si trova lì vicino, in via Monte Baldo. E non è per questo sfuggita ai due uomini in forza ai servizi di manutenzione del Comune, Roberto Sozzi e Paolo Bussi: si trovavano nel magazzino e hanno visto «una grossa nuvola di fumo nero, molto vicino, per cui abbiamo voluto capire di cosa si trattasse – spiega il primo -: abbiamo seguito il fumo e ci siamo avvicinati». I due si sono addentrati lungo una stradina interna non battuta: «Nessuno entra in quella via – racconta -, ma abbiamo pensato di andarci secondo coscienza, sapendo che in fondo c’è una casetta». E quando ci sono arrivati, a quella casetta, l’hanno trovate in fiamme: «Aveva preso fuoco tutto. E sotto il portico abbiamo visto un signore anziano in terra, che non riusciva più a rialzarsi».

EMBED [Sprezzanti del pericolo, i due manutentori intervenuti ieri]

Sozzi e Bussi si sono subito avvicinati per aiutarlo e lui, cosciente, ha riferito loro di essere molto spaventato per la presenza di bombole di Gpl: «Ci ha detto che ce n’era una sotto il portico e un’altra dentro la casetta: l’abbiamo preso e l’abbiamo portato via da lì prima che scoppiasse tutto». I due operai comunali hanno avuto il tempo di chiamare i soccorsi: «Abbiamo allertato tutti – conferma ancora Sozzi -: i Vigili del fuoco, il 118, le forze dell’ordine, e nel mentre abbiamo messo al sicuro il signore, 88 anni e pure malato di diabete». Una volta arrivata l’ambulanza della Croce Rossa, di lui si sono presi cura i volontari soccorritori: sta bene, se la caverà. Delle fiamme che invece hanno completamente dilaniato la casetta e hanno pure intaccato il campo attiguo si sono invece occupati i Vigili del fuoco, cui spetta stabilire che cosa le abbia provocate. 

 

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/a-terra-fuori-dalla-baracca-in-fiamme-salvato-un-anziano-1.3616928

Lascia un commento