A 14 anni non riemerge dal lago, in due si tuffano e lo salvano

Si tuffa nel lago e non risale più: è solo grazie al pronto intervento di due operatori della nautica Arcangeli che un 14enne potrà aver salva la vita. 
È successo stamattina nelle acque davanti alla Donna del lago, alle Antiche Rive di . Le stesse acque che pochi giorni fa sono balzate alla ribalta della cronaca per la tragedia di Umberto e Greta, essendo il rimessaggio lo stesso al quale aveva fatto ritorno il motoscafo che ha investito e ucciso i due giovani. 

Questa volta, però, la storia è a lieto fine. Il ragazzino stava facendo il bagno con la sorella più piccola: i due si sono tuffati dal pontile vicino, lei è riemersa, lui no.
Attirati dalle grida, i due operatori dell’Arcangeli si sono a loro volta tuffati, hanno tratto in salvo il 14enne e l’hanno portato a riva.

Lì li hanno raggiunti i soccorritori dei Volontari del Garda, che hanno rianimato il giovanissimo e l’hanno accompagnato al Civile. Se la caverà.

Link all'articolo originale: https://www.giornaledibrescia.it/garda/a-14-anni-non-riemerge-dal-lago-in-due-si-tuffano-e-lo-salvano-1.3597861

Lascia un commento