150 mila Euro dal Comune di Desenzano alle attività produttive per far fronte alle restrizioni

Al via il bando dedicato a quei commercianti desenzanesi che nel 2020 hanno dovuto chiudere la propria attività a causa dell’emergenza Covid: fino a 2000 euro elargiti dal Comune per ogni richiesta, per venire incontro ad uno dei settori più colpiti dall’emergenza.

Partirà lunedì 16 novembre e terminerà il 18 dicembre 2020 la possibilità di accedere al bando per le Attività Produttive da 150.000 euro complessivi: un provvedimento fortemente voluto dall’Assessore che permetterà di sostenere quei commercianti che hanno avuto importanti defezioni di fatturato a causa delle restrizioni imposte per contenere la pandemia da Covid 19.

IL SOSTEGNO.

La misura prevede un intervento su 2 fronti.

Il primo riguardante chi non ha potuto esercitare l’attività nei locali di proprietà. In tal caso la cifra che verrà erogata per ogni singola richiesta, varierà da un contributo di 1000 euro per coloro che hanno subito un calo del fatturato tra il 30% e il 50% dal 1 marzo al 30 novembre 2020 (rispetto allo stesso periodo del 2019), per arrivare fino a 2000 euro per i commercianti che hanno perso tra il 71% e il 100% degli introiti dell’anno passato. Per la percentuale intermedia, tra il 51% e il 70%, saranno invece erogati 1500 euro.

Nel secondo caso il contributo, fino a 2.000,00 Euro, arriverà per chi esercita l’attività economica in un immobile in affitto per il quale si sia provveduto a versare i canoni da marzo a dicembre2020. Il contributo verrà versato nella misura del 50% della somma dei canoni di locazione versati dal titolare dell’attività commerciale al proprietario dell’immobile nel periodo da marzo a dicembre 2020. Alla domanda dovrà essere allegato sia il contratto di locazione sia le quietanze di pagamento comprovanti i versamenti effettuati. Il contributo massimo erogabile non potrà comunque superare al somma di Euro 2.000,00=.

L’investimento totale, come detto, sarà di 150.000 euro e saranno accettate richieste, se in possesso dei requisiti necessari, fino ad esaurimento fondi.

CRITERI DI PARTECIPAZIONE.

Oltre a possedere un’attività economica che durante il periodo del lockdown abbia sospeso temporaneamente l’attività, il richiedente, dovrà avere anche altri requisiti necessari per partecipare al bando.

Tutti i criteri sono specificati ed elencati sulla nota del bando che è disponibile online sul sito istituzionale www.comune.desenzano.brescia.it. Nella fattispecie, riassumendo i più preponderanti, occorre rientrare tra le micro, piccole, medie imprese, avere la sede operativa o l’unità locale sul territorio di Desenzano, essere in regola con gli obblighi contributivi e non avere pendenze penali definitive. E’ ammessa la presentazione di una sola domanda da parte della medesima società/ditta individuale.

L’istruttoria e la definizione della graduatoria avverrà entro i 30 giorni successivi alla scadenza del termine fissato per la presentazione delle domande.

MODALITA’ E TEMPI DI ISCRIZIONE.

La domanda di erogazione del contributo dovrà essere inoltrata con modalità telematica accedendo al sito https://comunedesenzano.elixforms.it/, sezione Attività Produttive, modulo “Domanda di erogazione contributo”.

La domanda dovrà essere obbligatoriamente presentata con modalità telematica dalle ore 00.01 del giorno 16 novembre alle ore 12.00 del giorno 18 dicembre 2020.

PAGAMENTO.

Dopo aver verificato sia la validità della domanda, sia la validità della documentazione allegata alla domanda (e l’eventuale documentazione integrativa), si procederà alla liquidazione del contributo, che verrà erogato sul conto corrente col codice Iban indicato al momento della domanda.

IL COMMENTO DELL’ASSESSORE.

“Siamo contenti di poter implementare una volta ancora i provvedimenti presi fino ad ora per le nostre attività. Il bando Duc dei centri storici da 100.000 euro, il bando per il recupero della spesa dei dispositivi di protezione da 40.000 euro, la promozione estiva del nostro territorio con “E..state in Lombardia”, il video con migliaia di visualizzazioni “Io compro a Desenzano”, l’attivazione della web app “Ristoranti, negozi, servizi a casa tua” grazie alla quale i commercianti locali possono presentare i loro prodotti da asporto: credo che tanto sia stato fatto, ma che tanto dovrà ancora essere pensato per le nostre attività. Per questo sono convinta che un bando che eroghi soldi a fondo perduto in questo momento, rappresenti un ulteriore tassello di quel mosaico di aiuti concreti per la nostra cittadinanza.”

Link all'articolo originale: http://www.gardanotizie.it/150-mila-euro-dsal-comune-di-desenzano-alle-attivita-produttive-per-fer-fronte-alle-restrizioni/

Lascia un commento